Skip to main content

A partire da lunedì 11 settembre e sino alla fine del mese (salvo condizioni meteo avverse) saranno eseguiti da una ditta specializzata gli interventi di lotta alla Processionaria del pino, andando ad interessare i pini ed i cedri di proprietà comunale presenti in numerosi ambiti cittadini. Saranno principalmente oggetto degli interventi le aree a maggiore frequentazione (scuole, aree verdi, viali, ecc.) e quelle dove negli ultimi anni è stata segnalata la presenza dei nidi di questo insetto.

La tecnica utilizzata e quella dell'endoterapia, che consiste nella somministrazione alle piante dei prodotti fitosanitari (specificatamente autorizzati per questo tipo di impiego) per mezzo di iniezioni al tronco, evitando la loro dispersione nell'ambiente. Le sostanze sono poi traslocate verso la chioma per espletare il loro effetto attraverso il sistema vascolare.

E' opportuno sottolineare che le larve della Processionaria del pino sono ricoperte da peli urticanti che possono costituire un serio rischio per la salute di persone ed animali domestici e per questo motivo la lotta a questo insetto è obbligatoria ai sensi del D.M. 30/10/2007. Tale obbligo vige anche per i privati cittadini che, in caso di presenza di Processionaria su piante di loro proprietà devono intervenire mediante i metodi di lotta previsti dalla normativa in vigore (vedi ordinanza n. 241 del 08/09/2017).