Skip to main content

Route d'Artagnan

 

Comunicato stampa del 28 settembre 2017

Comunicato stampa del 10 marzo 2017

  Route dArtagnan

 

 SCARICA IL FILE

 

 

La Città di Pinerolo come partner del progetto della ‘Route d’Artagnan’ il cui capofila è la Federazione Equituristica Francese ha vinto il bando europeo COSME – progetti turistici sostenibili transnazionali. Il Bando riguarda il sostegno a prodotti turistici transnazionali nel quadro delle iniziative della Commissione a favore della competitività del turismo europeo attraverso la diversificazione dell’offerta dei prodotti turistici.


Capofila del progetto è la Federazione Equituristica francese ed il progetto è denominato “Itinerario equestre transnazionale Route d’Artagnan”. La Città di Pinerolo è partner del progetto.

L’itinerario lega Lupiac (Francia) a Maastricht (Limbourg, Pesi Bassi) rispettivamente luogo di nascita e di morte dell’illustre moschettiero. Attraversa la Francia e tocca il Belgio, i Paesi Bassi, con delle estensioni in Italia a Pinerolo, in Germania e in Spagna.

E’ inoltre stata creata l’Associazione Europea della Route D'Artagnan, l'Aera che ha tra i suoi obiettivi la valorizzazione delle ricchezze dei luoghi in cui passerà la Route, lo sviluppo di strutture ricettive con la valorizzazione dei prodotti tipici locali.
Obiettivi sono: promuovere un turismo sostenibile, favorire la diversità culturale, contribuire allo sviluppo dei territori attraversati. Tra le azioni previste vi sono: lanciare un marchio destinato a valorizzare la strada tematica, la labellizzazione come ‘itinerario culturale europeo’, predisposizione di ‘pacchetti’ di visita destinati ai cavalieri, ricettività lungo il percorso.


L’Italia è interessata dal sesto asse la Route de Pinerolo che collega Sainte Croix, vicino al confine con la Svizzera e Pinerolo. Un percorso che collega Nantes a Pinerolo, attraversando l'intero territorio francese.


Il percorso, che giunge da Gap, scenderà da Clavière lungo la Val Chisone fino a Pinerolo.

Scuola di Mascalcia

Il Comune di Pinerolo ha avviato presso i locali della Scuola Nazionale Federale di Equitazione dei corsi di podologia equina e mascalcia.

Nello specifico, i corsi sono rivolti a studenti universitari, a giovani laureati in veterinaria, a coloro che vogliano intraprendere l’attività di maniscalco, a maniscalchi in attività privi di brevetto attestante la formazione professionale nonché a coloro che, già in possesso di brevetto, intendano procedere a riqualificazione professionale, offrendo loro la possibilità di approfondire le conoscenze sull’anatomia e fisiologia del piede equino, nonché delle sue patologie, sulle metodiche di ferratura secondo il “metodo di scuola Italiana” che contemplano forgiatura del ferro, riconoscimento di eventuali difetti e realizzazione di ferri da impiegare quali sistemi correttivi e/o terapeutici.

La “Scuola di Mascalcia” militare di Pinerolo era un vanto per l’Esercito Italiano e per l’Italia. In questa scuola sono transitati migliaia di militari, non solo italiani ma anche quelli provenienti da vari Paesi del mondo giunti a Pinerolo per imparare l’arte della mascalcia e non solo.

La finalità che si intende perseguire oggi è quella di agevolare il processo di crescita della Scuola di Equitazione come polo di attività dedicate al cavallo, in grado di divenire nuovamente punto di riferimento per gli operatori del settore, con ricadute positive sul territorio dal punto di vista turistico, economico e commerciale, qualificando le attività di supporto fondamentali alla promozione ed alla qualificazione del sistema ippico locale.

Ente gestore: “Associazione Didattica di Podologia Equina e Mascalcia” con sede in Pinerolo - info: 335 7472336

Albo d'Oro del Grand Prix "Città di Pinerolo"

1995

Vincitore

LUTTA Gian Battista

1996

Vincitore

MOYERSOEN Filippo

Riconoscimento

Miglior Cavaliere MOYERSOEN Filippo ITA
Miglior Cavaliere Straniero GRANDJEAN Beat SUI
Miglior Cavaliere Italiano MOYERSOEN Filippo ITA
Migliore Amazzone Straniera STILLER Tina SUI
Migliore Amazzone Italiana MARIONI Alessia ITA

1997

Vincitore

GOVONI Gianni

Riconoscimento

Miglior Cavaliere MARSHALL Harry IRL
Miglior Cavaliere Straniero KUGLMEIER Kurt GER
Miglior Cavaliere Italiano GOVONI Gianni ITA
Migliore Amazzone Straniera CHENU Annick FRA
Migliore Amazzone Italiana INTERLENGHI Valentina ITA

1998

Vincitore

BAUER Anton Martin

Riconoscimento

Miglior Cavaliere CLEEREN Kristof BEL
Miglior Cavaliere Straniero BAUER Anton Martin AUS
Miglior Cavaliere Italiano CHIMIRRI Vincenzo ITA
Miglior Cavaliere Italiano (ex-equo) COMINA Massimiliano ITA
Migliore Amazzone Straniera DE CASTRO Mariana POR
Migliore Amazzone Italiana SCARPA Elena ITA

1999

Vincitore

MARSHALL Harry

Riconoscimento

Miglior Cavaliere CLEEREN Kristof BEL
Miglior Cavaliere Straniero VAN DER VLEUTEN Eric NED
Miglior Cavaliere Italiano BRACCI Andrea ITA
Migliore Amazzone Straniera WEINBERG Helena GER
Migliore Amazzone Italiana SCARPA Elena ITA

loc 99 big

2000

Vincitore

ETTER Daniel

Riconoscimento

Miglior Cavaliere ETTER Daniel SUI
Miglior Cavaliere Straniero CONNORS Francis IRL
Miglior Cavaliere Italiano CHIMIRRI Vincenzo ITA
Migliore Amazzone Straniera CROTTA Clarissa SUI
Migliore Amazzone Italiana MARIONI Alessia ITA

loc 00 big

2001

Vincitore

POMEL Thierry

Riconoscimento

Miglior Cavaliere POMEL Thierry FRA
Miglior Cavaliere Straniero DEBANY CLERO Alice USA
Miglior Cavaliere Italiano CHIAUDANI Natale ITA
Migliore Amazzone Straniera CAIRASCHI DAGUT Joelle FRA
Migliore Amazzone Italiana PASOTTI Dalila ITA

loc 01 big

2002

Vincitore

ROBERT Michel

Riconoscimento

Miglior Cavaliere ARIOLDI Roberto ITA
Miglior Cavaliere Straniero CAIRASCHI DAGUT Joelle FRA
Miglior Cavaliere Italiano SOZZI Valerio ITA
Migliore Amazzone Straniera CAIRASCHI DAGUT Joelle FRA
Migliore Amazzone Italiana VIZZINI Lucia ITA

loc 02 big

2003

Vincitore

CHIAUDANI Natale
SUGITANI Taizo

Riconoscimento

Miglior Cavaliere SUGITANI Taizo JPN
Miglior Cavaliere Straniero VENISS Pedro BRA
Miglior Cavaliere Italiano ROLLI Giuseppe ITA
Migliore Amazzone Straniera CORDON MURO Pilar ESP
Migliore Amazzone Italiana LIGRESTI Jonella ITA

2004

Vincitore

VAN DER VLEUTEN Eric

Riconoscimento

Miglior Cavaliere VAN DER VLEUTEN Eric NDL
Miglior Cavaliere Straniero FUCHS Marcus SUI
Miglior Cavaliere Italiano ARIOLDI Roberto ITA
Migliore Amazzone Straniera BARYARD Malin SWE
Migliore Amazzone Italiana MARIONI Alessia ITA

loc 04 big

2005

Vincitore

CRISTO-FOLETTI Roberto

Riconoscimento

Miglior Cavaliere Straniero HOSTER Tim GER
Miglior Cavaliere Italiano SAKAKINI Andrè ITA
Migliore Amazzone Straniera WALLEN Andrea Caroline SWE
Migliore Amazzone Italiana ARRIGHETTI Chiara ITA

log 05 big

2006

Vincitore

GRANDJEAN Beat

Riconoscimento

Miglior Cavaliere LOVEGROVE Graham GBR
Miglior Cavaliere Straniero PHILIPS Ignace BEL
Miglior Cavaliere Italiano FRANCO Francesco ITA
Migliore AmazzoneStraniera RICHARD Jane SUI
Migliore Amazzone Italiana MARTINENGO MARQUET Giulia ITA

loc 06 big

2007

Vincitore

CHIAUDANI Natale

Riconoscimento

Miglior Cavaliere Militare CRISTOFOLETTI Roberto ITA
Miglior Cavaliere Straniero SPRUNGER Hansueli SUI
Miglior Cavaliere Italiano D'ONOFRIO Giuseppe ITA
Migliore Amazzone Straniera TERCEIRA Jilien BER
Migliore Amazzone Italiana CIMOLAI Paola ITA

loc 07 big

2008

Vincitore

LOVEGROVE Graham

Riconoscimento

Miglior Cavaliere Straniero LOVEGROVE Graham GBR
Miglior Cavaliere Italiano LUCCHETTI Giovanni ITA
Migliore Amazzone Straniera FRIKER Alexandra SUI

loc 08 big

2009

Vincitore

FAGERSTROM Nina

Riconoscimento

Miglior Cavaliere Straniero GONIN Julien FRA
Miglior Cavaliere Italiano NATALE Chiaudani ITA
Migliore Amazzone Straniera DAVIES Jane GBR
Migliore Amazzone Italiana JONA Isabella ITA

2010

Vincitore

RIKKERT Kirsten

Riconoscimento

Miglior Cavaliere VORSSELMANS Annelies BEL
Miglior Cavaliere Italiano TURCHETTO Roberto ITA
Migliore Amazzone Straniera VAN GERWEN Jody NED
Migliore Amazzone Italiana CAPPONI Francesca ITA

2011

Vincitore

RENWICK Laura

Riconoscimento

Miglior Cavaliere RENWICK Laura
Miglior Cavaliere Italiano GROSSI Licinio
Migliore Amazzone Straniera WILLEMS Annet
Migliore Amazzone Italiana SCIABBARESI Laura

ippici2011 1

Percorsi equituristici

Ippovie nelle Terre del Cavallo di Caprilli

Il Comune di Pinerolo, la Comunità Montana Pinerolese ed i Comuni di Cantalupa, Cumiana, Cavour, Frossasco, Macello, Osasco, Prarostino, Roletto, S. Pietro Val Lemina, San Secondo di Pinerolo, Sestriere, Vigone, in armonia con la strategia di sviluppo delineata nel Programma Territoriale Integrato “Distretto delle Valli Olimpiche, del Pinerolese e della Val Sangone” – hanno definito la rete di percorsi equituristici sul territorio del Pinerolese.

L’obiettivo che si vuole perseguire con il presente intervento è dotare il territorio delle attrezzature necessarie a promuovere la “risorsa cavallo” come prodotto turistico e connettere quanto già presente e funzionante sul territorio stesso ed in tal senso si sta sviluppando una significativa sinergia con Turismo Torino e Provincia

Il percorso complessivo è distribuito su di un territorio molto vasto che comprende zone con caratteristiche morfologiche variegate: territorio montano, collinare e di pianura, che presentano gradi di difficoltà e scenari molto diversi. Le tipologie dei tracciati, specialmente quelli in alta montagna, sono per cavalieri esperti; per neofiti e principianti è necessario rivolgersi sempre alle strutture di riferimento.

 

Info Strutture

Info Percorsi

 

Il Comune di Pinerolo ha inoltre aderito al progetto europeo denominato "Route d'Artagnan " che propone la creazione del primo itinerario equestre trasnazionale ed ha come capofila il Comité National de Tourisme Equestre de la Fédération Française d'Equitation.

Scuola Federale di Equitazione

scuola equitazione

Scuola Nazionale Federale di Equitazione

 

Scuola Nazionale Federale di Equitazione

La ricostruzione della Scuola Nazionale Federale di Equitazione è una realtà, i lavori sono iniziati e, speriamo, di poter disporre quanto prima del primo lotto funzionale.
Tutto questo, grazie all’impegno della Regione Piemonte e dell'Amministrazione Comunale e della FISE. Per cogliere la portata dell'iniziativa, si ritiene opportuno evidenziare i
seguenti elementi:
Pinerolo potrà finalmente riavere la “Sua” Scuola e ricollegarsi al “Suo” passato, innestando quel processo di valorizzazione con il quale ricostruire il prestigio derivante dall’antico splendore dell’arte equestre riconosciuto alla Città e di cui l’Italia ebbe per tanto tempo il primato.

La ricostruzione della Scuola Nazionale Federale di Equitazione è una realtà, i lavori sono iniziati e, speriamo, di poter disporre quanto prima del primo lotto funzionale.
Tutto questo, grazie all’impegno della Regione Piemonte e dell'Amministrazione Comunale e della FISE. Per cogliere la portata dell'iniziativa, si ritiene opportuno evidenziare i
seguenti elementi:
Pinerolo potrà finalmente riavere la “Sua” Scuola e ricollegarsi al “Suo” passato, innestando quel processo di valorizzazione con il quale ricostruire il prestigio derivante dall’antico splendore dell’arte equestre riconosciuto alla Città e di cui l’Italia ebbe per tanto tempo il primato.

Sarà data così la possibilità di recuperare il prezioso patrimonio lasciatoci dalla Scuola di Cavalleria (museo dell'Arma di Cavalleria - Cavallerizza Caprilli - l’area di Baudenasca - il famoso Tancredi di Savoiroux - l’area ex- Scuola di Veterinaria... ) rilanciando la Città in un contesto internazionale, anche sotto l’aspetto turistico.

L’impatto di questa realizzazione avrà certamente determinanti ripercussioni sul tessuto sociale del pinerolese.
Dal 1994 la Città di Pinerolo (dopo la parentesi importante di quella serie di Concorsi Ippici Internazionali che vanno dal 1952 al 1961,con tre CHIO) fa riparlare di sé negli ambienti equestri internazionali e nazionali, grazie al successo tecnico, di pubblico e di immagine degli ormai consueti appuntamenti settembrini dedicati all’equitazione.

Il recupero pertanto delle tradizioni e l’identificazione fisica di un luogo così affascinante che è il territorio pinerolese, rappresenterà un elemento di attrattiva importante per ritrovare identità e univocità di stile.

 

scuola interno

 
Per il futuro della Scuola, la FISE ha conferito alla nuova struttura la qualifica di FEDERALE, proposizione che significa organizzazione di attività di carattere agonistico, tecnico e formativo.
Le attività principali saranno dedicate alla formazione delle figure professionali richieste dal settore di mercato di riferimento, quali:

Formazione di istruttori delle varie discipline e a differenti livelli;
Formazione di preparatori di cavalli;
Formazione di operatori tecnici (maniscalchi - veterinari - capi scuderie - artieri... );
Formazione di quadri tecnici (ufficiali di gara, direttori di campo, disegnatori di percorsi,...);
Stage tecnici di specializzazione per gli atleti;
Raduni collegiali di atleti, operatori, quadri tecnici;
Preparazione di cavalli giovani appartenenti a privati o Enti.

Organigramma 1° fase

n° 1 coordinatore;
n° 1 responsabile di segreteria;
n° 1 responsabile di scuderia;
n° 1 responsabile dei campi, delle infrastrutture e
dei mezzi meccanici;
n° 1 custode;
n° 1 artiere

Attrezzature e servizi

Direzione
Club house
Aule per foresteria (per 18 persone)
Alloggi per dirigenti
Alloggi per allievi (circa 50 persone)
Alloggi per il personale di scuderia (circa 5 persone)
Maneggio coperto (campo di gara 80 x 40)
(campo prova 40 x 60)
(spettatori 1040)
Campi ostacoli (in erba 90 x 60)
(in sabbia 90 x 35)
(in erba 140 x 60)
(pista in erba)
Scuderie per 192 cavalli
Area vans (30 posti)
Fienili e magazzini
Parcheggio per 424 auto
Parcheggio per autorità (per 33 auto)

Conclusioni

Soltanto una Scuola unica, appositamente costituita, attrezzata e gestita con lungimiranza e con cavalieri - insegnanti di comprovata capacità, con i quali sviluppare un preciso processo formativo, può restituire all'Italia quel prestigio che ha sempre avuto in campo internazionale.
Con questi intendimenti, si ritiene meritevole ogni sforzo - ed è diventato sin dal 1990 un nostro impegno preciso - per restituire alla Città di Pinerolo la dignità di “Città della Cavalleria”.
Vogliamo concludere evidenziando il pensiero recentemente espresso dal presidente FISE ing. Cesare CROCE ai rappresentanti del mondo equestre:“La Città di Pinerolo, con la ricostruzione della Scuola Nazionale Federale di Equitazione e l'ultimo concorso ippico 5 stelle, merita tutta la nostra attenzione, avendo ricreato i presupposti di quella continuità equestre iniziata proprio a Pinerolo”.

 

Altri articoli...

Sottocategorie