Skip to main content

GUIDA PER L’UTENZA.

 
1. Normativa di riferimento:
Decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 “Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” (titolo così sostituito dall'art. 1, comma 1, d.lgs. n. 97 del 2016) (G.U. n. 80 del 5 aprile 2013).


• Articolo di riferimento:
Art. 39. Trasparenza dell'attività di pianificazione e governo del territorio

 
2. Cosa viene pubblicato:


• Art. 39, c. 1, lett. a), d.lgs. n. 33/2013

1. Le pubbliche amministrazioni pubblicano:

a) gli atti di governo del territorio, quali, tra gli altri, piani territoriali, piani di coordinamento, piani paesistici, strumenti urbanistici, generali e di attuazione, nonché le loro varianti;

• Art. 39, c. 1, lett. b), d.lgs. n. 33/2013
(lettera soppressa dall'art. 43, comma 1, d.lgs. n. 97 del 2016)

• Art. 39, c. 2, d.lgs. n. 33/2013)

2. La documentazione relativa a ciascun procedimento di presentazione e approvazione delle proposte di trasformazione urbanistica d'iniziativa privata o pubblica in variante allo strumento urbanistico generale comunque denominato vigente nonché delle proposte di trasformazione urbanistica d'iniziativa privata o pubblica in attuazione dello strumento urbanistico generale vigente che comportino premialità edificatorie a fronte dell'impegno dei privati alla realizzazione di opere di urbanizzazione extra oneri o della cessione di aree o volumetrie per finalità di pubblico interesse è pubblicata in una sezione apposita nel sito del comune interessato, continuamente aggiornata.

• Art. 39, c. 4, d.lgs. n. 33/2013)
4. Restano ferme le discipline di dettaglio previste dalla vigente legislazione statale e regionale.

 

3. Dove reperire le pubblicazioni di competenza a livello Comunale:

a. Sezione relativa alle competenze del Servizio Pianificazione Urbanistica

Strumenti Urbanistici Generali, esecutivi ad attuativi di iniziativa pubblica e relative varianti quali:


• Piano Regolatore Generale Comunale (P.R.G.C.)
• Piani per l'Edilizia Economica e Popolare (P.E.E.P.)
• Piani di Recupero (P.d.R.)
• Piani Particolareggiati Esecutivi (P.P.E.)
• Piani per gli Insediamenti Produttivi (P.I.P.)
• Programma Pluriennale di Attuazione (P.P.A.)
• Ecc.

b. Sezione relativa alle competenze del Servizio Gestione Urbanistica

Strumenti Urbanistici Esecutivi di iniziativa privata e relative varianti quali:


• Piani Esecutivi Convenzionati Obbligatori (P.E.C.O.)
• Piani Esecutivi Convenzionati (P.E.C)
• Piani di Recupero (P.d.R.)
• Ecc.

c. Nella presente pagina troverete le pubblicazioni di competenza dello Sportello Unico per l’Edilizia (SUE):

Bozza di regolamento edilizio da approvarsi in Consiglio Comunale:

Regolamento edilizio

Provvedimenti ai sensi all'art. 23, c. 1, D.Lgs. n. 33/2013 ed in specifico:

• Accordi stipulati dall'amministrazione con soggetti privati o con altre amministrazioni pubbliche (PdC convenzionati);

Permessi di costruire convenzionati rilasciati dal 01_01_2017 al 31_03_2018

Pubblicazioni ai sensi dell'art. 39, c. 2, D.Lgs. n. 33/2013 ed in specifico:

• deroghe al P.R.G.C;
• proposte di trasformazione urbanistica di iniziativa privata o pubblica in attuazione dello strumento urbanistico generale vigente che comportino premialità edificatorie a fronte dell'impegno dei privati alla realizzazione di opere di urbanizzazione extra oneri o della cessione di aree o volumetrie per finalità di pubblico interesse;

Delibera CC 0071_2016

Delibera CC 0052_2017

Permesso di costruire 50_2017 e relative tavole allegate:

 

PTE - Piano Tecnico Esecutivo "Barbieri"

       Variante al PTE "Barbieri"

 

Modifiche al P.R.G.C. vigente, edizione febbraio 2019, ai sensi dell'art 17, commi 12 e 13 della L.R. 56/77 s.m.i.

 

Piano Particolareggiato Esecutivo dell'area DE6.1 di PRGC. approvazione del comparto d'intervento n. 2

Elaborato testuale:
Elaborati grafici:

 

Individuazione ambiti per formazione piani di recupero ai sensi della Legge n. 457 del 5 agosto 1978 - Approvazione

 

Variante al P.R.G.C., ai sensi dell'art. 16 bis della L.R. 56/77 s.m.i. - zone C3.7 e CE6.1 (terreno via Martiri del XXI) – Adozione progetto preliminare.

Elaborati testuali:

Elaborati grafici:

 

Variante al P.R.G.C., ai sensi dell'art. 16 bis della L.R. 56/77 S.M.I. - area RU4.1 (ex caserma dei carabinieri) - Adozione progetto preliminare.

Elaborati testuali:

Elaborati grafici:

 

Proposta progetto di variante al P.R.G.C., ai sensi dell'art. 16 bis della L.R. 56/77 s.m.i. - area RU4.1 (ex Caserma dei Carabinieri) - adozione progetto preliminare, integrato a seguito dei contributi citati nel provvedimento di esclusione da VAS.

ELABORATI URBANISTICI COSTITUENTI IL PROGETTO DI VARIANTE:

VERIFICA PREVENTIVA DI ASSOGGETTABILITA' ALLA VAS E PROVVEDIMENTO DELLA STRUTTURA FISSA DELL’ORGANO TECNICO PER LA VALUTAZIONE AMBIENTALE:

 

Proposta progetto di variante al P.R.G.C., ai sensi dell'art. 16 bis della L.R. 56/77 s.m.i. - zone C3.7 e CE6.1 (terreno via Martiri del XXI) - adozione progetto preliminare, integrato a seguito del provvedimento di esclusione da VAS.

ELABORATI URBANISTICI COSTITUENTI IL PROGETTO DI VARIANTE:

VERIFICA PREVENTIVA DI ASSOGGETTABILITA' ALLA VAS E PROVVEDIMENTO DELLA STRUTTURA FISSA DELL’ORGANO TECNICO PER LA VALUTAZIONE AMBIENTALE:

 

PROPOSTA VARIANTE P.A.V.P. AL P.R.G.C. VIGENTE, AI SENSI DELL'ART. 16 BIS DELLA L.R. 56/77 S.M.I. - AREA RU4.1 (EX CASERMA DEI CARABINIERI) – APPROVAZIONE PROGETTO DEFINITIVO

ELABORATI URBANISTICI COSTITUENTI IL PROGETTO DI VARIANTE:

 

PROPOSTA VARIANTE P.A.V.P. AL P.R.G.C. VIGENTE, AI SENSI DELL'ART. 16 BIS DELLA L.R. 56/77 S.M.I. - ZONE C3.7 E CE6.1 (TERRENO IN VIA DEI MARTIRI DEL XXI) – APPROVAZIONE PROGETTO DEFINITIVO

ELABORATI URBANISTICI COSTITUENTI IL PROGETTO DI VARIANTE:

 

PROPOSTA APPROVAZIONE VARIANTE SEMPLIFICATA AL PRGC, AI SENSI DELL'ARTICOLO 17 BIS COMMA 4 DELLA L.R. 56/77 E S.M.I. E DEROGA AL REGOLAMENTO EDILIZIO DELL'AREA SITA IN VIA SALUZZO SNC COMUNE DI PINEROLO.

ELABORATI URBANISTICI COSTITUENTI IL PROGETTO DI VARIANTE:

 

Proposte per l'individuazione di edifici ai sensi dell'art. 17, comma 12, della L.R. 56/77 e s.m.i. per l'applicazione della L.R. 26/2018 (Misure per il riuso, la riqualificazione dell'edificato e la rigenerazione urbana).

 

 

Lavori di realizzazione nuova pista ciclabile “Pinerolo – Valli Olimpiche” – Ratifica Variante semplificata al P.R.G.C. vigente ai sensi dell’art. 17 bis comma 6 della L.R. 56/77 e s.m.i.


•    Bozza deliberazione di Consiglio Comunale per la Ratifica Variante semplificata al P.R.G.C. vigente ai sensi dell’art. 17 bis comma 6 della L.R. 56/77 e s.m.i.


Elaborati:
•    Tavola Legenda 1:5000
•    Relazione Illustrativa
•    TAV. e1A - Uso dei suoli 1:5000
•    TAV. e1B - Uso dei suoli 1:5000
•    Documento tecnico di verifica di assoggettabilità alla Valutazione Ambientale Strategica (V.A.S.)

 

Adozione della proposta tecnica del progetto preliminare alla variante generale di PRGC, ai sensi del comma 1, art. 15 della L.R. 56/1977 e s.m.i., comprensiva del documento preliminare per la fase di specificazione della VAS.

 

Bozza deliberazione Consiglio Comunale di Adozione della proposta tecnica del progetto preliminare alla variante generale di PRGC, ai sensi del comma 1, art. 15 della L.R. 56/1977 e s.m.i., comprensiva del documento preliminare per la fase di specificazione della VAS.

A. TAVOLE ZONIZZAZIONE

1. Tav. A1 Uso del suolo. Sviluppo dei centri abitati – Territorio Comunale Centro scala 1:5.000
2. Tav. A2 Uso del suolo. Sviluppo dei centri abitati – Territorio Comunale Sud scala 1:5.000
3. Tav. A3 Uso del suolo. Sviluppo dei centri abitati – Territorio Comunale Nord scala 1:5.000

B. NORMATIVA

4. Doc. B Schema Norme di Attuazione. Linee guida per il paesaggio e adeguamento al PPR

C. AREE DI VARIANTE

5. Tav. C1 Mappatura aree di variante
6. Doc. C2 Schede aree di variante. Zone C, RU, D e F       (Parte 1    Parte 2    Parte 3     Parte 4     Parte 5     Parte 6     Parte 7)
N.B. per problemi legati alla piattaforma di gestione dimensionale della pagina web il file originale dell'elaborato 6 è stato diviso in 7 parti.

 

D. ADEGUAMENTO AL PPR

7. Tav. D1 Tavola dei beni paesaggistici scala 1:10.000
8. Tav. D2 (a, b, c) Tavola delle componenti paesaggistiche scala 1:5.000   (Tavola 8a     Tavola 8b     Tavola 8c)

N.B. la tavola D2 è composta da n. 3 tavole

9. Tav. D3 Tavola della percezione visiva scala 1:5.000
10. Tav. D4 Tavola di raffronto tra le previsioni urbanistiche del PRG e le tavole del PPR scala 1:5.000

E. MASTERPLAN DEGLI SPAZI APERTI E DEL PAESAGGIO

11. Tav. E1 Progetto di Suolo. Parco Urbano del Lemina scala 1:3.000
12. Tav. E2 Progetto di Suolo. Parco Storico-Agricolo della Collina di Pinerolo scala 1:5.000

F. VALUTAZIONI E RELAZIONE

13. Doc. F1 VAS – Rapporto ambientale preliminare
14. Doc. F2 Certificazione geologica e idraulica di conferma dell’adeguamento del PRGC al PAI e della microzonazione sismica
15. Doc. F3 Relazione di compatibilità acustica
16. Doc. F4 Relazione illustrativa e di adeguamento al PPR

G. ELENCO ELABORATI

17. Elenco elaborati costituenti la proposta tecnica di progetto preliminare della variante generale al P.R.G.C.generale al P.R.G.C.

18. Dichiarazione/certificazione pervenuta al prot. generale n. 34372 del 17/07/2020, allegata alla presente deliberazione, da parte del geologo della RTP incaricata da cui risulta che il P.R.G.C. vigente è adeguato al Piano Assetto Idrogeologico (P.A.I.) a seguito dell’approvazione della Variante di Adeguamento al P.A.I., avvenuta con D.C.C. n. 36 del 4 settembre 2012, comprensiva delle verifiche di compatibilità idraulica ed idrogeologica redatte secondo le prescrizioni della Circolare P.G.R. 8.05.96, della DGR. N.45-6566 del15.07.02 e del Piano Stralcio per l’Assetto Idrogeologico.