AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA - COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO (art. 4 L.R. 32/08 e S.M.I.)

AVVISO

Si segnala che la Città Metropolitana di Torino (ex Provincia di Torino) ha approvato il progetto definitivo del Piano Paesaggistico della Collina di Pinerolo, ai sensi dell'art. 8 quinquies, comma 7, della LR 56/77 e smi, con Deliberazione n. 32691/2009, in data 22 settembre 2009, a seguito dell'espressione del parere di conformità con il Piano Territoriale Regionale da parte della Giunta Regionale avvenuto con D.G.R. n. 12-11164 del 6 aprile 2009.
Pertanto gli interventi ricadenti negli ambiti da esso individuati, oltre alle verifiche relative al rispetto della normativa a livello Comunale, sono soggetti all'osservanza di quanto contenuto dallo strumento provinciale, in particolare per quanto riguarda le richieste di autorizzazioni paesaggistiche.
Gli elaborati costituenti il progetto definitivo del Piano Paesaggistico della Collina di Pinerolo sono consultabili qui
Al fine di facilitare la valutazione della vincolistica di tutela abientale, storica e paesaggistica ricadente sulle varie aree di P.R.G.C. (ad esempio i vincoli art. 24 L.R. 56/77 su edifici e/o terreni) si può consultare la tavola i beni ambientali

Documentazione da scaricare

Richiesta parere della commissione locale per il paesaggio ai sensi dell'art. 49, comma 7, della l.r. 56/77 e S. M. I
 N.B.: I beni ambientali soggetti a tutela regionale ai sensi dell'articolo 24 della L.R. 56/77 e s.m.i. sono:
  1. individuabili sulle tavole grafiche del P.R.G.C. dal tratteggio orizzontale: tratteggio
  2. le aree di interesse ambientale e/o paesaggistico individuate sulla cartografia di Piano con la sigla “VP” sottoposte a tutela dal P.R.G.C.
  3. le aree di particolare interesse ambientale, tutelate dal P.R.G.C.: M. Oliveto, Gerbido di Riva, Piazza d'Armi e Ospedale

 

A seguito dell'entrata in vigore del D.P.R. n. 31/2017 è in corso la predisposizione della nuova modulistica. Relativamente alle istanze di Autorizzazione Paesaggistica con "procedimento semplificato" e della relativa relazione paesaggistica è possibile utilizzare i modelli di facsimile di cui agli allegati C e D del suddetto D.P.R.

Permane iI modello per il procedimento ordinario come da determinazione dirigenziale n. 1129/2013 adottata il 31 dicembre 2013