Skip to main content

AVVISO ALL’UTENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE PRATICHE DA SOTTOPORRE ALL’ESAME DELLA COMMISSIONE LOCALE DEL PAESAGGIO

AL FINE DI CONSENTIRE IL PROSEGUO DELL'ITER DELLE PRATICHE PRESENTATE

Si rammenta che nell’invio delle pratiche da sottoporre all’esame della Commissione Locale del Paesaggio oltre alla Marca da Bollo e ai Diritti di Segreteria previsti in base alla tipologia che devono essere allegati, in quanto necessari per il proseguo dell’iter, si devono caricare anche nel modulo della Paesaggistica (presente sul portale del SUE) tutti gli elaborati necessari alla valutazione della proposta e non solo nella pratica Edilizia collegata.

Si evidenzia che il sistema informatico utilizzato crea in modo automatico la pratica da sottoporre alla Commissione Locale del Paesaggio e quella da sottoporre all'esame dello Sportello  Unico dell’Edilizia,  completa della documentazione inserita in modo separata una dall’altra, pertanto il mancato inserimento nel modulo specifico di tutta la documentazione progettuale necessaria può comportare problemi sia nell’esame che nel proseguo dell’iter della domanda stessa.

 

PROCEDURE DI COMPETENZA DELLA COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO

 

AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA: procedura ordinaria (art. 146 del d.lgs. 42/04)

AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA: procedura semplificata (D.P.R. 31/2017)

PARERE OBBLIGATORIO (art. 49, comma 7, della l.r. 56/77 e s.m.i.)

 

Procedure attribuite fino al 31 gennaio 2022 alla Commissione Locale del Paesaggio art. 67 Legge Regionale 29 maggio 2020 n. 13 “Riparti Piemonte” quali l'espressione del:

 

  • Parere vincolante sugli strumenti urbanistici attuativi ai sensi degli articoli 40, comma 10 e 41 bis, sesto comma (Piani particolareggiati; Piani di recupero);

  • Parere ai sensi dell’articolo 6 della legge regionale 9 aprile 1996, n. 18 (P.I.R.U. - Programmi Integrati di Riqualificazione Urbanistica, edilizia ed ambientale in attuazione dell'articolo 16 della legge 17 febbraio 1992, n. 179). 

  • Parere ai sensi dell’articolo 4 bis, comma 4 bis, della legge regionale 28 dicembre 2005, n. 17 (Disciplina della diffusione dell'esercizio cinematografico del Piemonte) per la realizzazione o ristrutturazione di sale cinematografiche ricadenti nei centri storici.

 

 

Per informazioni inerenti le pratiche da sottoporre all’esame della Commissione Locale del Paesaggio:

  • Pagamenti diritti di segreteria,  marche da bollo e trasmissioni documenti: 0121/361.316

  • Istruttoria documentazione pervenuta ed integrazioni: 0121/361.263

 

 

AVVISO

Si segnala che la Città Metropolitana di Torino (ex Provincia di Torino) ha approvato il progetto definitivo del Piano Paesaggistico della Collina di Pinerolo, ai sensi dell'art. 8 quinquies, comma 7, della LR 56/77 e smi, con Deliberazione n. 32691/2009, in data 22 settembre 2009, a seguito dell'espressione del parere di conformità con il Piano Territoriale Regionale da parte della Giunta Regionale avvenuto con D.G.R. n. 12-11164 del 6 aprile 2009.
Pertanto gli interventi ricadenti negli ambiti da esso individuati, oltre alle verifiche relative al rispetto della normativa a livello Comunale, sono soggetti all'osservanza di quanto contenuto dallo strumento provinciale, in particolare per quanto riguarda le richieste di autorizzazioni paesaggistiche.
Gli elaborati costituenti il progetto definitivo del Piano Paesaggistico della Collina di Pinerolo sono consultabili qui
Al fine di facilitare la valutazione della vincolistica di tutela abientale, storica e paesaggistica ricadente sulle varie aree di P.R.G.C. (ad esempio i vincoli art. 24 L.R. 56/77 su edifici e/o terreni) si può consultare la tavola i beni ambientali

Documentazione da scaricare

Il modello è disponibile sul portale SUE o SUAP Istituzionale e dovrà essere compilato in tutte le parti attinenti all'immobile e vincolistica riguardanti il sito oggetto di istanza, ad esso dovrà essere allagata la Marca da Bollo da 16 € e i relativi Diritti di segreteria oltre alla descrizione dell’intervento, alle tavole di inquadramento, particolari e progettuali, documentazione fotografica e di simulazione atta a descrivere la proposta.

 

 N.B.: I beni ambientali soggetti a tutela regionale ai sensi dell'articolo 24 della L.R. 56/77 e s.m.i. sono:
  1. individuabili sulle tavole grafiche del P.R.G.C. dal tratteggio orizzontale: tratteggio
  2. le aree di interesse ambientale e/o paesaggistico individuate sulla cartografia di Piano con la sigla “VP” sottoposte a tutela dal P.R.G.C.
  3. le aree di particolare interesse ambientale, tutelate dal P.R.G.C.: M. Oliveto, Gerbido di Riva, Piazza d'Armi e Ospedale

 

A seguito dell'entrata in vigore del D.P.R. n. 31/2017 è in corso la predisposizione della nuova modulistica. Relativamente alle istanze di Autorizzazione Paesaggistica con "procedimento semplificato" e della relativa relazione paesaggistica è possibile utilizzare i modelli di facsimile di cui agli allegati C e D del suddetto D.P.R.
Permane iI modello per il procedimento ordinario come da determinazione dirigenziale n. 1129/2013 adottata il 31 dicembre 2013
Il modello è disponibile sul portale SUE o SUAP Istituzionale e dovrà essere compilato in tutte le parti attinenti all'immobile e vincolistica riguardanti il sito oggetto di istanza, ad esso dovrà essere allagata la Marca da Bollo da 16 € e i relativi Diritti di segreteria oltre alla descrizione dell’intervento, alle tavole di inquadramento, particolari e progettuali, documentazione fotografica e di simulazione atta a descrivere la proposta.

 

AVVISO ALL’UTENZA ED AI PROFESSIONISTI

 

PAGAMENTO DIRITTI DI SEGRETERIA AI SENSI DELLA DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 61 DEL 11 MARZO 2020

 

TIPOLOGIA PRATICA 

                                                                  

Paesaggistica lieve entità                                

COSTO  € 79,48 
DIRITTI SEGRETERIA  € 0,52
TOTALE € 80,00
BOLLO SULLA RICEVUTA € 2,00                                         
BOLLO SU ATTO in bollo

 

Paesaggistica ordinaria                                   

COSTO € 149,48 
DIRITTI SEGRETERIA  € 0,52
TOTALE € 150,00      
BOLLO SULLA RICEVUTA € 2,00                                         
BOLLO SU ATTO in bollo

 

Parere Commissione Locale del Paesaggio    

COSTO € 74,48 
DIRITTI SEGRETERIA  € 0,52 
TOTALE € 75,00         
BOLLO SULLA RICEVUTA --                                                
BOLLO SU ATTO in bollo

 

N.b.: Sono escluse dal pagamento dei diritti di segreteria le pratiche di solo abbattimento barriere architettoniche. Qualora siano presenti altri interventi, il diritto di segreteria deve essere comunque assolto.

 

Il versamento dei diritti di segreteria riportati nella tabella di cui sopra dovranno essere effettuati nelle seguenti modalità a scelta:

• VERSAMENTO DIRETTO IN TESORERIA COMUNALE Unicredit S.p.A. – Filiale Pinerolo Porporato – C.so Porporato, 2 – Pinerolo


• VERSAMENTO A MEZZO BONIFICO BANCARIO INTESTATO A “TESORERIA COMUNE DI PINEROLO” C/C 000000515964 ABI: 02008 CAB: 30755 CIN: G Unicredit S.p.A. – Filiale Pinerolo Porporato – C.so Porporato, 2 - CODICE IBAN bancario: IT 48 G 02008 30755 000000515964

 

- Per pagamenti effettuati dall’estero: CODICE BIC SWIFT: UNCRITM1DI4

 

• VERSAMENTO A MEZZO C/C POSTALE N. 30860100 INTESTATO A “TESORERIA COMUNE DI PINEROLO” CODICE IBAN postale : IT 73 J 07601 01000 000030860100

 

Si ricorda di INDICARE SEMPRE IN MODO PRECISO LA CAUSALE DI VERSAMENTO indicando, la seguente causale:

 

A) Pratiche Paesaggistiche lieve entità/ordinaria:

Diritti Segreteria – Autorizzazione Paesaggistica n. –--------/20-----

 

B) Parere Commissione Locale del Paesaggio

Diritti Segreteria – Parere CLP n. –--------/20-----

 

N.B:

L’ATTESTAZIONE DI PAGAMENTO DEVE ESSERE ALLEGATA AL MOMENTO DELLA PRESENTAZIONE DELLA PRATICA TRAMITE MUDE PIEMONTE

 

Elenco autorizzazioni paesaggistiche rilasciate:

 

Commissione Locale per il Paesaggio.

Con Deliberazione di Giunta Comunale n. 346/2016 e n.37/2017, sono stati nominati, sulla base dei curricula presentati, i componenti la Commissione Locale per il Paesaggio finalizzata al rilascio delle autorizzazioni Paesaggistiche ed all’espressione del parere vincolante previsto dall’articolo 49, c.7 della L.R. 56/1977 (art.7 comma 2 della L.R. 32/2008).
Componenti: