Skip to main content

Presentazione delle domande dal 1 ottobre al 30 novembre 2015.

Reciproca solidarietà e lavoro accessorio è un progetto realizzato in collaborazione con la Compagnia di San Paolo con la duplice finalità di sostenere i cittadini in situazioni di disagio economico dipendenti dalla crisi occupazionale e di offrire alla collettività ulteriori servizi, impiegando sul territorio, temporaneamente, risorse lavoro altrimenti inoccupate. Le attività sono promosse esclusivamente da enti senza fini di lucro ed hanno come riferimento la “cura della comunità”. Coinvolgono cittadini pinerolesi interessati ad integrare il proprio reddito svolgendo attività di utilità sociale che verranno compensate attraverso i “voucher per il lavoro accessorio” (D. Lgs. 276/2003 art. 70 e D. Lgs. 81/2015).

A chi si rivolge

  • Soggetti attuatori “Committenti”: Fondazioni, associazioni, comitati o enti affini, comunque privi di scopo di lucro e di connotazioni partitiche o sindacali, le cooperative di solidarietà sociale di cui alla legge 8 novembre 1991, n. 381 e successive modificazioni e le imprese sociali di cui al D. Lgs. 24 marzo 2006, n. 155, gli enti religiosi di diversa natura giuridica.
    Le attività gestite dai soggetti attuatori sono incentrate sul “senso di appartenenza e partecipazione alla cura della città e dei suoi cittadini” e rientrano tra le seguenti tipologie:
    • Lavori di giardinaggio, pulizia e manutenzione edifici, strade, parchi e monumenti, anche nel caso in cui il committente sia un ente locale;
    • Pulizia e manutenzione di edifici, giardini, strade, parchi e monumenti;
    • Manifestazioni sportive, culturali, fieristiche o caritatevoli;
    • Attività di cura dei luoghi del territorio e di educazione civica, culturale e ambientale;
    • Attività a carattere solidale e di aggregazione sociale

 

  • Beneficiari dell’intervento “Prestatori di lavoro accessorio”: cittadini maggiorenni residenti a Pinerolo, rientranti nelle tipologie previste e in possesso dei requisiti indicati nel bando. La scelta dei prestatori è esclusiva facoltà dei committenti, che potranno individuare direttamente i potenziali prestatori da inserire nelle attività ammesse a contributo (esclusi i soci, a qualsiasi titolo, del soggetto Committente) verificando il possesso dei requisiti e proponendoli quali beneficiari alla richiesta di contributo a seguito dell’approvazione del contributo da parte della commissione. I potenziali prestatori potranno ricevere informazioni, visionare la documentazione relativa all’iniziativa e sottoscrivere la dichiarazione di disponibilità presso il Committente da cui sono stati individuati.

È possibile presentare la richiesta di contributo a partire dal 1 ottobre al 30 novembre 2015
Di seguito il bando completo di allegati, informazioni e modulistica.

 

 

I progetti ed i relativi allegati dovranno essere trasmessi preferibilmente via posta elettronica ad uno dei seguenti indirizzi:

  • lavoro@comune.pinerolo.to.it
  • protocollo.pinerolo@cert.ruparpiemonte.it

 Disposizioni per la rendicontazione finale ed erogazione saldo. Progetti 2015.

Entro 40 giorni dalla conclusione delle attività i Committenti dovranno predisporre ed inviare il rendiconto finale per l’importo complessivo del contributo concesso con le seguenti modalità:

  • Attestazione effettiva esecuzione dell’attività e richiesta di pagamento del saldo redatta secondo l’Allegato 6;
  • Elenco delle spese sostenute per l’acquisto dei buoni lavoro presso l’INPS redatto secondo l’Allegato 7;
  • Da 6 prestatori e oltre: dichiarazione dei prestatori per i relativi importi buoni lavoro ricevuti redatta secondo l’Allegato 8;
  • Fino a 5 prestatori: dichiarazione prestatore per ricevuta dei buoni lavoro percepiti (in originale), redatta secondo l’Allegato 9.

In considerazione del carattere sociale delle attività finanziate si richiede inoltre di allegare ogni documento (fotografie, pubblicazioni, ecc.) utile ad attestare l’avvenuta realizzazione del progetto ammesso al contributo ed il suo impatto.

 

La rendicontazione finale deve essere inviata o consegnata a:
COMUNE DI PINEROLO
Settore Istruzione-Informativo
Ufficio Lavoro
VIa Giolitti 7 - 10064 Pinerolo (TO)

Per informazioni

lavoro@comune.pinerolo.to.it