Skip to main content

PERCENTUALE DIFFERENZIATA (art. 3.1.h)

Percentuale di raccolta differenziata, con riferimento ai tre anni solari precedenti a quello in corso

REGOLE PER IL CALCOLO DELLA TARIFFA (art.3.1.j)

Categorie utenze domestiche

    Tariffa Fissa €./mq

    Tariffa variabile

1 componente

              0,70

          82,90

2 componenti

              0,81

         127,54

3 componenti

              0,85

        146,67

4 componenti

              0,93

        156,24

5 componenti

              1,01

         204,07

6 o più componenti

              1,16

         216,82

 
  
 ESEMPIO DI CALCOLO PER ABITAZIONE CON 3 OCCUPANTI:
Per un'utenza domestica di 100mq il totale dovuto, considerando il tributo annuale a favore della Città Metropolitana pari al 5,00% e un periodo di 365 giorni, ammonta a € 243,25, calcolato applicando:
 
Tariffa fissa: € 0,85 mq
Quota fissa: 100 mq * € 0,85 mq = € 85,00
Quota variabile: € 146,67
Totale imposta: € 85,00 + € 146,67 = € 231,67
Totale: € 231,67 + 5,00% = € 243,25
 
 
 
ESEMPIO DI CALCOLO PER ABITAZIONE CON 5 OCCUPANTI:
Per un'utenza domestica di 100mq il totale dovuto, considerando il tributo annuale a favore della Città Metropolitana pari al 5,00% e un periodo di 365 giorni, ammonta a € 320,32, calcolato applicando:
 
Tariffa fissa: € 1,01 / mq
Quota fissa: € 1,01 mq * 100 mq = € 101,00
Quota variabile: € 204,07
Totale imposta: € 101,00 + € 204,07 = € 305,07
Totale: € 593,28 + 5,00% = € 320,32
 
 
 

  TARIFFE UTENZE NON DOMESTICHE TARI 2020

 

Categorie utenze non domestiche

Tariffa Fissa €./mq

Tariffa variabile €./mq

Tariffa totale €./mq

1

Musei, Biblioteche, Scuole, Associazioni, Luoghi di culto, Caserme

0,61

1,61

2,22

2

Cinematografi e Teatri

0,41

1,46

1,87

3

Autorimesse e magazzini senza alcuna vendita diretta, Commercio all'ingrosso, Aziende agricole, Mercatini dell’usato

0,91

2,47

3,38

4

Campeggi, Distributori carburanti, Impianti sportivi, Autolavaggi

0,82

2,74

3,56

5

Stabilimenti balneari

0,83

2,35

3,18

6

Esposizioni, Autosaloni

1,48

5,06

6,54

7

Alberghi con ristorante, Agriturismi

2,04

5,92

7,96

8

Alberghi senza ristorante, Residence, Bed & Breakfast, Affittacamere

1,66

4,73

6,39

9

Case di cura e riposo

0,86

2,51

3,37

10

Ospedali

1,44

3,53

4,97

11

Uffici, Agenzie, Studi medici, Pompe funebri, Imprese di pulizia, Copisterie e Tipografie

1,95

5,32

7,27

12

Banche ed istituti di credito, Studi professionali.

1,50

5,22

6,72

13

Negozi abbigliamento, Calzature, Libreria, Cartoleria, Ferramenta, Gioiellerie, Ottici, Fotografi commercianti e negozi di altri beni durevoli

1,73

5,37

7,10

14

Edicola, Farmacia, Tabaccai, Plurilicenze, Profumerie ed Erboristerie

2,09

6,18

8,27

15

Negozi particolari quali Filatelia, Tende e tessuti, Tappeti, Cappelli e Ombrelli, Antiquariato, Mercerie

1,34

4,12

5,46

16

Banchi di mercato beni durevoli

10,73

9,34

20,07

17

Attività artigianali tipo botteghe: Parrucchiere, Barbiere, Estetista

1,54

3,82

5,36

18

Attività artigianali tipo botteghe: Falegname, Idraulico, Fabbro, Elettricista, Muratori, Decoratori e Riparazione elettrodomestici, Lavanderie

1,11

2,61

3,72

19

Carrozzeria, Autofficina, Elettrauto

1,11

3,27

4,38

20

Attività industriali con capannoni di produzione, Imprese edili

0,85

2,34

3,19

21

Attività artigianali di produzione beni specifici

1,03

2,47

3,50

22

Ristoranti, Trattorie, Osterie, Pizzerie, Pub e Gastronomie

3,31

9,33

12,64

23

Mense, Birrerie, Hamburgherie

3,83

8,54

12,37

24

Bar, Caffè, Pasticceria e Gelaterie

3,64

7,31

10,95

25

Supermercato, Pane e Pasta, Macelleria, Salumi e Formaggi, Generi alimentari

3,29

8,01

11,30

26

Plurilicenze alimentari e/o miste

2,76

5,81

8,57

27

Ortofrutta, Pescherie, Fiori e Piante

3,92

11,97

15,89

28

Ipermercati di generi misti

2,86

8,15

11,01

29

Banchi di mercato genere alimentari

13,77

14,33

28,10

30

Discoteche, Night club

1,10

2,30

3,40

 ESEMPIO DI CALCOLO PER  BAR PASTICCERIA :
Per un'utenza non domestica, bar pasticcerira (cat. 24) di 150 mq il totale dovuto, considerando il tributo annuale a favore della Città Metropolitana pari al 5,00% e un periodo di 365 giorni, ammonta a € 1.724,62, calcolato applicando:
 
Tariffa totale  (fissa + variabile) : € 10,95 / mq
Totale imposta: € 10,95 / mq * 150 mq = € 1.642,50
Totale: € 1.642,50 + 5,00% = € 1.724,62
 
Variabili di base per la determinazione della quota fissa e della quota variabile della TARI (dati 2016)

Dati in aggiornamento

RIDUZIONI TARI PER GLI UTENTI IN STATO DI DISAGIO ECONOMICO E SOCIALE (art.  3.1.k)

E' possibile richiedere annulmente una riduzione del 40% della TARI per i locali adibiti ad abitazione principale da parte di nuclei familiari in situazione di disagio economico risultante da attestazione ISEE di importo inferiore ad € 8.500,0.

La richiesta va presentata annulamente all’ufficio Tributi del Comune, entro  il 31 dicembre dell'anno in corso utlizzando il MODULO PER RICHIEDERE LA RIDUZIONE DEL 40% DELLA TASSA RIFIUTI PER ISEE < 8.500 EURO

Per fruire di tale agevolazione inoltre è necessario aver versato l’importo TARI dovuto per l’anno precedente o, in alternativa, aver aderito ad un piano di rientro mensile e pagato almeno la prima rata.

In caso di ISEE CORRENTE, la riduzione del 40% è riconosciuta limitatamente al periodo di validità dello stesso. I soggetti interessati dovranno comunicare all’ufficio tributi il permanere delle condizioni che ne danno diritto ad ogni rinnovo dell’indicatore. Il pagamento delle rate del tributo non ancora giunte a scadenza sarà pertanto sospeso per l’anno di riferimento, al fine di consentire l’effettivo ricalcolo a consuntivo dell’importo dovuto.

SCADENZE PER IL PAGAMENTO (art. 3.1.o)

L'avviso di pagamento TARI 2020 verrà inviato nella seconda metà di settembre, con le seguenti scadenze:

RATA

ENTRO IL

31/10/2020

31/12/2020

UNICA      

31/10/2020

 

  

INFORMAZIONI PER OMESSO PAGAMENTO  (art. 3.1.p)

 
In caso di omesso o insufficiente versamento del tributo dovuto, si applica una sanzione pari al 30% del tributo o del maggiore tributo dovuto.

SEGNALAZIONI ERRORI IMPORTI  (art.3.1.q)

Per segnalare errori nella determinazione degli importi addebitati, errori e/o variazioni nei dati relativi all’utente o alle caratteristiche dell’utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa, è possibile contattare l'Ufficio Tributi del Comune di Pinerolo
La modulistica, inclusi i moduli per la richiesta di rimborso, è liberamente accessibile e scaricabile dalla sezione Tributi / Tassa Rifiuti del Sito istituzionale del Comune di Pinerolo.
Codici tributo per il  ritardato pagamento. In caso di ritardato pagamento saranno dovuti, oltre alla tassa, anche le sanzioni e gli interessi.

DOCUMENTI DI RISCOSSIONE ONLINE (art. 3.1.r)

Attualmente gli avvisi di pagamento TARI vengono inviati esclusivamente in formato cartaceo, tramite posta ordinaria.

In caso di smarrimento o mancato ricevimento, è tuttavia possibile richiedere una copia dell'avviso di pagamento TARI in formato elettronico, inviando un'e-mail a: tributi@comune.pinerolo.to.it