Skip to main content
Dal 21 aprile 2017 è attivo lo "Sportello di Orientamento Sociale" per informazioni sull'applicazione dei contratti agevolati.

 

Il 30 marzo 2015 è stato firmato presso il Comune di Pinerolo il nuovo accordo territoriale tra le organizzazioni sindacali dei proprietari e quelle degli inquilini.

In attuazione della legge 431 del 1998 e del decreto interministeriale del 30 dicembre 2002, l'accordo regola il mercato delle locazioni definendo forme e durate contrattuali alternative al contratto libero, indicando i valori minimi e massimi dei canoni di locazione per i contratti agevolati. Questi ultimi sono calcolati in base a variabili quali la collocazione dell'appartamento in una certa area del Comune e le particolari dotazioni dell'alloggio.

Il nuovo accordo si propone di migliorare il precedente accordo del 2007, tenendo conto anche della situazione economica degli ultimi anni che ha determinato una pesante riduzione dei redditi medio bassi.
Questi alcuni dei punti su cui risulta elaborato il nuovo accordo:

  • Riduzione del 10% dei valori al mtq (attraverso l’abbattimento ISTAT) con conseguente riduzione del canone
  • Modifica parziale dei mtq utili convenzionali con riduzione dei mtq relativi al box al 70%
  • Possibilità di stipulare contratti con durata maggiore ai tre anni (da 4 a 6), con incremento del valore al mtq pari a 0,10 € per ogni anno aggiunto
  • Impegno del Comune a deliberare la riduzione dell’aliquota IMU dal 0,57% al 0,48%

Il testo appena varato amplia inoltre la gamma degli strumenti a disposizione per fronteggiare il disagio abitativo, introducendo una nuova tipologia di contratto transitorio per la locazione parziale di appartamento

Si ricorda che per la stipulazione dei contratti agevolati, è necessario far riferimento al nuovo accordo territoriale sottoscritto in data 30/03/2015 tra le organizzazioni sindacali dei proprietari e quelle degli inquilini.

Per le aliquote IMU da applicare alle

Per le ABITAZIONI LOCATE CON CONTRATTO AGEVOLATO secondo l'accordo territoriale del 30/03/2015 , l'aliquota IMU da applicare è del 0,48% vedi
TABELLA ALIQUOTE IMU 2016 approvate con deliberazione  C.C.n. 15 del 23/03/2016

Per eventuali informazioni e per il rilascio della certificazione di congruità a convalida del contratto rivolgersi  alle organizzazioni di categoria firmatarie dell'Accordo Territoriale:

  • UPPI: Via Trieste n. 21 - tel. 0121 78480
  • ANACI: C.so Porporato n. 2 - tel. 0121 376272
  • CONFEDILIZIA: Via Carlo Alberto n. 2 - tel. 0121 75048
  • SICET-CISL: C.so Torino n. 18 - tel. 0121 361611
  • SUNIA-CGIL: Via Demo n. 6 - tel. 0121 300820
  • UNIAT-UIL: Via Cravero n. 12 - tel. 0121 70244
  • A.S.P.P.I.: Via Piazzi n. 35 - Torino - tel. 011 5097244

 

AVVISO

Si comunica che con Deliberazione di Giunta Comunale n. 174 del 10/06/2015 “ACCORDO TERRITORIALE IN ATTUAZIONE DELLA LEGGE 9 DICEMBRE 1999, N. 431 DEPOSITATO IN DATA 30.3.2015” è stato stabilito un periodo transitorio, per accogliere gli eventuali contratti sottoscritti ai sensi del previgente accordo territoriale del 2007, individuando come termine finale per la loro registrazione e decorrenza il 30/06/2015.