Skip to main content

Rifiuti organici

Cosa si intende per rifiuti organici?

I rifiuti organici comprendono tutti gli scarti da cucina di origine biodegradabile , quali, ad esempio, le bucce di frutta e verdura, gli avanzi di cibo, i fondi di caffè, tè, tisane, alimenti deteriorati o scaduti, fiori, foglie, piccole piante (senza pane di terra) ecc.

I tovaglioli di carta e la carta da cucina possono essere conferiti con i rifiuti organici?

, i tovaglioli di carta e la carta da cucina, soprattutto se sporchi di cibo, possono essere conferiti con i rifiuti organici, purché in modiche quantità. Infatti, anche la carta è biodegradabile !

Dove conferire le lettiere animali?

Benché le lettiere animali contengano una parte di materiale organico, è preferibile gettarle nel "secco residuo" , in quanto una buona porzione di questo scarto è caratterizzata da rifiuti non organici (la sabbia), ma soprattutto perché le deiezioni animali potrebbero essere portatici di germi e batteri, origine di problemi di carattere igienico - sanitario ai fini della produzione di compost.

Dove conferire i pannolini, i pannoloni e gli assorbenti igienici?

Anche questi scarti, pur contenendo una parte di materiale organico, non possono essere gettati nel sacchetto dell'umido. Infatti, essi sono composti per la gran parte da sostanze non biodegradabili. Questa tipologia di rifiuto va, quindi, conferita nel "secco residuo" .

Quale sacchetto utilizzare per la raccolta domestica dell'umido ?

Si consiglia di utilizzare il " Sacchetto Verde ", che, per le sue caratteristiche, è adatto a contenere rifiuti organici e in tutto il territorio pinerolese viene identificato con questa raccolta. Pertanto, per ragioni di maggiore sensibilizzazione del Cittadino, è utile continuare ad utilizzare questo sacchetto .

In caso di difficile reperimento può essere sostituito anche con altri sacchetti (purchè di piccole dimensioni), preferibilmente in materiali biodegradabili.

Cosa avviene dei rifiuti organici, una volta raccolti nei cassonetti dedicati?

I rifiuti organici vengono portati presso l'Impianto di Valorizzazione ACEA , dove vengono trasformati in biogas per la produzione di energia elettrica e termica ed in compost di qualità .

Ogni settimana presso l'Impianto ACEA vengono trattate circa 1.000 tonnellate di rifiuti organici, provenienti da molte zone della Provincia di Torino.

Dove è possibile acquistare il compost prodotto presso il Polo Ecologico ACEA?

Il compost di qualità prodotto presso gli impianti ACEA (e conosciuto con il nome commerciale di Florawiva) può essere acquistato direttamente presso il Polo Ecologico (Str. Poirino, 145 a Pinerolo) , sia sfuso che in sacchetti (Big-Bag da circa 1 metro cubo e sacchetti da 13 kg).

Per informazioni e per conoscere le tariffe di vendita, contattare il Numero Verde ACEA 800-808055 o scrivere un'e-mail all'indirizzo: compostaggio@aceapinerolese.it

 

Compostaggio domestico

Cosa si intende per "compostaggio domestico"?

Il compostaggio domesticoIl compostaggio domestico è la pratica che consente di trasformare i rifiuti organici domestici in compost, una sorta di humus che può essere utilizzato come concime per i terreni.

Per attuare il compostaggio domestico è necessario l'utilizzo della compostiera?

Per attuare il compostaggio domestico non è strettamente necessaria la compostiera . Infatti, alcuni preferiscono la storica buca nel terreno (che tutti i piemontesi conoscono meglio come "tampa"!). Il risultato è sostanzialmente lo stesso. Tuttavia, la compostiera è esteticamente più ordinata e (essendo dotata di coperchio) è meno soggetta a fenomeni di randagismo.

Dove e come è possibile acquistare la compostiera?

La compostiera è reperibile presso i negozi di bricolage, hobbistica e articoli da giardino , in svariati modelli e dimensioni.

Inoltre, l'ACEA distribuisce un solo modello (da 310 litri) al prezzo agevolato di € 45,00 . Tale offerta è RISERVATA AGLI ABITANTI DEL TERRITORIO SERVITO DA ACEA (e quindi anche al Comune di Pinerolo). Per ottenerla, è necessario prenotarla, compilando l'apposito modulo reperibile presso gli sportelli di Via Vigone, 42 a Pinerolo o inviando una mail di richiesta, contenente tutti i dati del richiedente (compreso il codice fiscale) all'indirizzo area.ambiente@aceapinerolese.it. A fronte della domanda, verrà recapitata direttamente presso il domicilio indicato una lettera recante le modalità di ritiro e pagamento.

Gli scarti da cucina di origine animale (ossa, carne avariata) sono adatti per la conduzione del cumulo di compost?

È preferibile evitare di gettare nel cumulo in fermentazione ossa e carne animale , in quanto il loro tempo di decomposizione è molto più lungo degli altri rifiuti. Inoltre, questa tipologia di scarti attira gli animali, con le evidenti conseguenze.

Questi rifiuti possono essere conferiti presso il cassonetto marrone stradale (purché chiusi in un sacchetto).

Carta e cartone

La carta per alimenti (salumi, formaggi ecc.) va conferita all'interno del cassonetto per la carta (di colore giallo )?

No , la carta per alimenti, essendo costituita da una sottile pellicola di materiale plastico (o metallico) legato alla fibra cellulosica (tecnicamente vengono chiamati POLIACCOPPIATI), non può essere conferita all'interno del cassonetto della carta, ma va gettata nel "secco residuo"

I cartocci del latte e dei succhi di frutta (Tetra- Pak ) possono essere gettati nel cassonetto per la raccolta carta (di colore giallo)?

Si

Perché le bocche di conferimento dei cassonetti della carta sono di dimensioni limitate?

Le bocche sono di dimensioni limitate per evitare il conferimento di ingombranti (rifiuti di grandi dimensioni). Le scatole in cartone possono essere conferite nel cassonetto giallo, ma prima devono essere ridotte di dimensioni (aperte e schiacciate). Infatti, gli scatoloni voluminosi all'interno del cassonetto sottraggono spazio utile, che potrebbe essere utilizzato per altri rifiuti. Per questo motivo, è opportuno conferire i cartoni smontati.

Si ricorda che è VIETATO FORZARE L'APERTURA DEI CASSONETTI PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA , onde evitarne il danneggiamento.

In caso di grossi quantitativi, conferire gli imballaggi cartacei presso l'Ecoisola.

Vetro

I cocci di vasi, tazze, porcellane, ceramica ecc. possono essere conferiti nella campana del vetro?

Non trattandosi di oggetti in vetro, non vanno conferiti nella campana verde , ma nel cassonetto per il "secco residuo"

I cocci di bicchieri/ caraffe o altri oggetti in vetro vanno gettati nella campana verde?

. Infatti, pur non trattandosi di imballaggi, il COREVE (il consorzio che a livello nazionale si occupa della filiera di recupero del vetro) ammette anche il conferimento di altro vetro (detto FMS - frazione merceologica similare) ad esclusione di alcune tipologie particolari, quali il vetro termico, il vetro armato, i vetri da parabrezza .

Le lampadine possono essere gettate nella campana del vetro?

No . esse, infatti, non sono composte di solo vetro ed inoltre contengono materiali classificati come pericolosi, che non possono essere smaltiti tramite la normale filiera del vetro.

Imballaggi in plastica

Cosa è possibile conferire nel cassonetto dedicato alla plastica (di colore bianco)?

All'interno del cassonetto bianco possono esse conferiti tutti i flaconi e le bottiglie in plastica , purchè non abbiano contenuto materiali pericolosi (farmaci, vernici, pesticidi ecc..). Per facilitare il riconoscimento dei materiali compresi nella raccolta plastica, è bene, innanzi tutto, distinguere gli imballaggi dagli altri oggetti (che non possono essere gettati nel cassonetto bianco - v. oltre) e guardare la sigla riportata sulla confezione. Si possono conferire nel cassonetto dedicato i contenitori recanti le sigle:

PE (polietilene): utilizzato prevalentemente per flaconi di detersivi e prodotti per l'igiene

PET (polietilene tereftalato): è la tipica plastica delle bottiglie

HDPE o PEHD : polietilene ad alta densità

LDPE : polietilene a bassa densità

Perché non si devono conferire nel cassonetto bianco le stoviglie in plastica o altri manufatti?

La raccolta dedicata della plastica è limitata agli IMBALLAGGI , pertanto, tutto ciò che non è imballaggio, (ovvero non serve a trasportare un contenuto) non può essere gettato nel cassonetto bianco.

Questa prescrizione è fissata dal COREPLA, il consorzio che, a livello nazionale, si occupa della filiera di recupero e riciclo degli imballaggi in plastica.

Varie

Dove si possono conferire i rifiuti ingombranti ed i rifiuti da giardino?

I rifiuti ingombranti (mobilio, elettrodomestici, elettronica ecc.) e gli scarti da giardino (sfalci, potature ecc.) devono essere portati presso le Ecoisole del territorio (v. oltre), per consentire il corretto smaltimento e non privare i cassonetti stradali di spazio utile per gli altri rifiuti.

Per il Comune di Pinerolo è attiva la raccolta a domicilio dei rifiuti ingombranti . Per usufruire del servizio è necessario prenotarsi e seguire le istruzioni comunicate dagli addetti ACEA (numero verde ACEA 800-808055)

Cosa sono le Ecoisole?

Le Ecoisole sono aree delimitate e presidiate presso le quali è possibile conferire in modo differenziato tutti i rifiuti per cui non è prevista la raccolta stradale, quali, ad esempio: sfalci e residui di potature, mobilio, beni durevoli grigi (elettronica), elettrodomestici, pile, batterie esauste, rifiuti ingombranti in genere, medicinali, materiali ferrosi, inerti, esausti di stampa ecc.

È vietato conferire questi rifiuti nei cassonetti stradali e abbandonarli sul suolo pubblico .

Orari di apertura ECO- ISOLE

Regolamento ECOISOLE

E' attiva la raccolta degli esausti di stampa (cartucce, toner ecc.)?

. Le cartucce, i toner, i nastri per stampanti ecc. possono essere conferiti presso l'apposito contenitore in Ecoisola .

Inoltre, è previsto un servizio gratuito per le aziende, le scuole, gli uffici pubblici , che prevede la dislocazione di un contenitore (Eco-box) presso la sede indicata e lo svuotamento dello stesso, a riempimento. Per conoscere le modalità di effettuazione del servizio e richiederne l'attivazione, contattare l'ACEA al numero verde 800-808055.

Perché le bocche di conferimento dei cassonetti per carta, plastica e vetro sono di dimensioni limitate?

Le bocche sono di dimensioni limitate per non consentire il conferimento di ingombranti (rifiuti di grandi dimensioni). È buona norma ridurre di dimensione tutti i rifiuti, prima di gettarli nei cassonetti :

CARTA E CARTONE: smontare le scatole ed appiattirle

PLASTICA: schiacciare le bottiglie ed i flaconi

VETRO: evitare di inserire contenitori di grandi dimensioni (es. damigiane), per i quali è a disposizione l'Ecoisola

Inoltre, è VIETATO FORZARE L'APERTURA DEI CASSONETTI PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA, onde evitarne il danneggiamento.

In caso di grossi quantitativi, conferire questi rifiuti presso l'Ecoisola.

Dove è possibile acquistare il compost prodotto presso il Polo Ecologico ACEA?

Il compost di qualità prodotto presso gli impianti ACEA (e conosciuto con il nome commerciale di Florawiva ) può essere acquistato direttamente presso il Polo Ecologico (Str. Poirino, 145 a Pinerolo) , sia sfuso che in sacchetti (Big-Bag da circa 1 metro cubo e sacchetti da 13 kg).

Per informazioni e per conoscere le tariffe di vendita, contattare il Numero Verde ACEA 800-808055 o scrivere un'e-mail all'indirizzo: compostaggio@aceapinerolese.it .

I rifiuti raccolti in modo differenziato vengono avviati al riciclo e/o al recupero?

. Una volta raccolti, i rifiuti differenziati prendono strade diverse:

•  UMIDO/ORGANICO: la frazione organica viene trattata presso l'Impianto di Valorizzazione ACEA, che ne produce biogas (energia elettrica e termica) e compost di qualità.

•  VETRO: viene conferito al COREVE (Consorzio Recupero Vetro), che gestisce la filiera di recupero e riciclo del vetro, attraverso appositi impianti di selezione e trattamento.

•  CARTA: viene conferita al COMIECO (Consorzio Nazionale per il Recupero degli Imballaggi a base cellulosica), che gestisce la filiera di recupero e riciclo degli imballaggi in carta, attraverso appositi impianti di selezione e trattamento.

•  PLASTICA: viene conferita al COREPLA (Consorzio Nazionale per la Raccolta, il Riciclaggio e il Recupero di Rifiuti di Imballaggi in Plastica), che gestisce la filiera di recupero e riciclo della plastica, attraverso appositi impianti di selezione e trattamento.

•  ALTRI RIFIUTI: tutti gli altri rifiuti raccolti in modo differenziato vengono conferiti presso apposite piattaforme che si occupano della loro selezione, del loro recupero, riciclaggio o smaltimento controllato.

 

NON E' VERO CHE LE RACCOLTE DIFFERENZIATE VENGONO CONFERITE IN DISCARICA !

"Pediniamo i tuoi rifiuti":

Pinerolo aderisce alla campagna regionale "PROGETTO RECUPERO - Dove finiscono i tuoi rifiuti". Un modo semplice per saperne di più sui risultati della raccolta differenziata.