Skip to main content

Alcuni cittadini delle zone più vicine alla campagna hanno segnalato la diffusione di insetti simili alle cimici verdi ma di colore scuro. Si tratta della cimice asiatica (Halyomorpha halys) che, come altre specie, durante l'autunno con l'abbassarsi delle temperature tende a spostarsi verso le abitazioni e altri luoghi riparati dal freddo, come magazzini e garage.

Il Settore Fitosanitario della Regione Piemonte, competente in materia, già nel 2015 ha diramato una comunicazione di allerta riguardante la recente diffusione della cimice asiatica che non ha antagonisti naturali e si riproduce rapidamente. Pertanto, benché non pericolosa per l'uomo, è necessario combatte questo insetto in quanto provoca disagi nelle case e determina gravi danni alle culture frutticole. Bastano alcuni accorgimenti per evitare che nelle nostre case trovino rifugio per l'inverno: zanzariere, vapore per stanare i gruppi, aspirazione, ghiaccio spray, immersione in acqua e sapone.

Si precisa che non è in previsione di effettuare negli spazi pubblici interventi di disinfestazione in quanto non non efficaci, ma anche nel rispetto delle normative vigenti, che vietano l'uso di fitofarmaci in ambiente urbano.

Per approfondimenti:

Scheda della Regione Piemonte

Scheda della Regione Emilia Romagna