Skip to main content
Piemonte Zona Arancione

 

28.11.2020: IL PIEMONTE DIVENTA ZONA ARANCIONE A PARTIRE DAL 29 NOVEMBRE 2020

Il presidente della Regione Alberto Cirio ha ricevuto dal ministro Roberto Speranza la conferma che da domenica 29 novembre il Piemonte passerà in zona arancione.  

Ordinanza Ministro della Salute 27/11/2020 (riclassificazione)

                                                      

MISURE VALIDE SINO AL 28/11/2020

03/11/2020: PIEMONTE ZONA ROSSA SINO AL 28 novembre 2020

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il DPCM del 3 novembre 2020, contenente le nuove misure per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da Covid-19, rese operative dall'ordinanza firmata dal ministro della Salute Speranza, con la quale vengono individuate le Regioni che in questo momento sono considerate ad alto rischio.

Il Decreto individua tre aree, per le quali sono previste misure differenti:

nella fascia riservata alle Regioni a rischio di massima gravità, (scenario 4 - area rossa) sono attualmente ricomprese le seguenti Regioni: Calabria, Lombardia, Piemonte e Valle d'Aosta, le quali sono soggette a misure più restrittive;

nella fascia per le Regioni a rischio alto, (scenario 3 - area arancione) di cui fanno parte Puglia e Sicilia, sono previste misure lievemente meno restrittive;

nella terza fascia (per tutto il territorio nazionale - area gialla)  rientrano le restanti Regioni: Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Province di Trento e Bolzano, Sardegna, Toscana, Umbria, Veneto.

 

 

                                            Zone rischio italia intera

 

 Nello specifico:

  •  nell'area rossa sono attualmente ricomprese Calabria, Lombardia, Piemonte, Valle d'Aosta;
  •  nell'area gialla Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Province di Trento e Bolzano, Sardegna, Toscana, Umbria, Veneto;
  •  nell'area arancione Puglia e Sicilia.

                                                           

  

Vai alle DOMANDE FREQUENTI (FAQ) sulle misure adottate dal governo

 

 

 

 

 Vai alla pagina Emergenza Coronavirus della Città di Pinerolo