Skip to main content

In alcune aree del territorio comunale (in particolare Riva di Pinerolo) è stata segnalata la presenza di bruchi erroneamente individuati come “processionaria del pino”. Si tratta invece delle larve di Hyphantria cunea (ifantria o bruco americano), lepidottero defogliatore che allo stato larvale attacca diverse specie di latifoglie. L'ampia diffusione è legata alle temperature miti di questo periodo.

Come la processionaria del pino, le larve di ifantria sono ricoperte da lunghe setole che, fortunatamente, non sono urticanti ne pericolose per l’uomo e gli animali.
Contro l'ifantria non è prevista la lotta obbligatoria e, in ogni caso, gli interventi risulterebbero piuttosto difficoltosi da eseguire.