Skip to main content
Fotografia di Ugo Dighero e Daniele Ronco

 

Venerdì 17 settembre 2021 ore 21.00
Pinerolo, Teatro Sociale

PRODUZIONE 2021
Da un’idea di Daniele Ronco
Drammaturgia di Ugo Dighero, Marco Melloni ,Daniele Ronco
Con Ugo Dighero, Daniele Ronco
Regia Luigi Saravo
Scene di Jacopo Valsania
Aiuto scenografo Roberto Leanti
Costumi Teresa Musolino
Videomaker Francesco Calabrò
Produzione Mulino ad Arte

 

Venerdì 17 settembre arriva al Teatro Sociale di Pinerolo "Un pianeta ci vuole": Ugo Dighero, uno dei volti più amati dal pubblico teatrale e televisivo, e Daniele Ronco, inventore del “teatro a pedali”, insieme alimentano una potente energia creativa che usa il palcoscenico per ragionare sulle grandi sfide ambientali del nostro presente. In tre capitoli (alimentazione, trasporto e sovraffollamento) semplici istruzioni per migliorare la qualità di vita e contribuire consapevolmente a un rinnovamento che non può più aspettare.

Rassegna teatrale organizzata dal Comune di Pinerolo in collaborazione con Piemonte dal Vivo. Alimentazione. Trasporto. Sovraffollamento.

Secondo la scienza sono questi i cardini su cui agire per invertire la rotta che sta portando la specie umana verso l'ineluttabile rischio di estinzione. La “rivoluzione green” trae linfa dalla consapevolezza di quanto le azioni del singolo abbiano una ricaduta sul sistema globale. L'uomo invece è portato a demandare la soluzione dei problemi ambientali alla politica, alla scienza, alla tecnologia. Dietro a questo scarico di responsabilità c'è il concetto di rinuncia. Sono poche le persone disposte ad abbracciare la decrescita come filosofia auto conservativa. Il nostro assetto economico di stampo capitalistico si basa sulla creazione di bisogni e così il possesso è diventato sinonimo di benessere. Ecco creato il cortocircuito: bisogni infiniti per un mondo di risorse finite. Un semplice muratore, Pino, interpretato dal poliedrico Ugo Dighero, si ritrova catapultato in un "non luogo in un non tempo", costretto a interrogarsi sulle proprie scelte individuali. A metterlo in crisi è Kesedaran, interpretato da Daniele Ronco, un misterioso personaggio che viene dal futuro per portare consapevolezza.

Sarà pronto Pino a confrontarsi con il futuro, a trasformare la consapevolezza in azioni concrete, ad accettare che il fantomatico "sistema corrotto" di cui si parla siamo noi stessi e non qualcosa che sta sopra di noi su cui non abbiamo alcun potere?

 

INFO E BIGLIETTERIA

BIGLIETTO SEGMENTO PROSA € 12,00
PUNTO VENDITA PINEROLO
Ufficio del Turismo di Pinerolo
Via Duomo, 1 (fronte Palazzo del Comune)
Telefono 0121 795 589
Da martedì a sabato dalle 9.00 alle 14.00

Online su Vivaticket