Skip to main content

Dopo molti anni di monitoraggio continuo e l'esecuzione di interventi di messa in sicurezza su diversi esemplari, le ultime perizie dei tecnici specialisti incaricati dall'Amministrazione comunale per la valutazione della stabilità delle alberate cittadine hanno evidenziato che gli abeti rossi di Via Gobetti hanno un'elevata propensione al cedimento. Quindi la possibilità che possano cadere è così alta da determinare la necessità che vengano abbattuti al fine di evitare gravi danni a persone e cose.

 

Dalle valutazione eseguite dai tenici risulta che questi alberi sono caratterizzati da “rischi statici di natura strutturale” imputabili all'età e all'elevato sviluppo in altezza rispetto al diametro. Pertanto, le piante rischiano improvvisamente di cadere, causa anche il modesto ancoraggio dell'apparato radicale, o di spezzarsi lungo il fusto, senza considerare il rischio di caduta di rami secchi, in particolare in occasione di maltempo. Un esempio evidente di questa fragilità si è avuto nel gennaio del 2015 quando un abete di quasi 30 m di altezza è schiantato per il forte vento, fortunatamente senza provocare alcun danno.

 

Con attenzione al massimo interesse a salvaguardare l'incolumità dei cittadini che frequentano l'area, riguardo in particolare ai più piccoli che usufruiscono del parco giochi, e scongiurare l'accadere di fatti anche gravi (come avvenuto di recente in alcune città italiane causa maltempo), si provvederà all'abbattimento degli abeti di Via Gobetti. Per compensare, almeno parzialmente, tale intervento, nell'immediato è prevista la messa a dimora di alcune piante d'alto fusto più adeguate al contesto, senza escludere successivamente la possibilità di integrazione con ulteriori esemplari.

Comunicato