Skip to main content

Presidente del Consiglio Comunale

- Con deliberazione C.C. n. 30 del 07/07/2016 è stato eletto:

CARIGNANO Luigi alla carica di Presidente del Consiglio comunale

 

- Con deliberazione C.C. n. 31 del 07/07/2016 è stato eletto:

CANALE Giancarlo alla carica di Vice presidente del Consiglio comunale

 

 

e-mail: presidente.consiglio@comune.pinerolo.to.it

 

Deleghe ai consiglieri comunali

Il Sindaco può delegare in via temporanea ai consiglieri e alle consigliere l'esercizio di definite attività o servizi, per particolari motivi e tempi determinati, come stabilito dall'art. 53, comma 4 del vigente Statuto Comunale

 

Elenco delle deleghe

 

  • Monica LENTA, Assunta GIGLI, curano dal 29/9/2016, in accordo con il Sindaco e con l’assessore alle risorse:              

la realizzazione degli audit interni presso gli uffici comunali. La delega è limitata al periodo di realizzazione del lavoro di analisi dei processi   dell'Ente.

 

  • Carignano Luigi, cura dal 21/6/2017, in accordo con il Sindaco e con l’assessore alle risorse:

la realizzazione degli audit interni presso gli uffici comunali e l’attivazione dei nuovi sistemi informatici/gestionali dell’Ente. La delega è limitata al periodo di realizzazione del lavoro di analisi dei processi dell'Ente.

 

  • Marius Daniel LUPASCU cura dal 29/9/2016, in accordo con il Sindaco e con l’Assessore a Lavori Pubblici:

l’individuazione delle aree e la successiva realizzazione delle aree sgambamento cani. La delega è limitata al periodo necessario per lo svolgimento dell'incarico.

 

  • Gian Mario MURRA cura dal 29/9/2016, in accordo con il Sindaco:

l'individuazione dei criteri generali e delle linee guida per la riorganizzazione e pianificazione degli impianti pubblicitari e dei contenuti di comunicazione pubblicitaria sul territorio comunale. La delega è limitata al periodo necessario per lo svolgimento dell'incarico.

 

  • Graziano TECCO cura dal 13/4/2017, in accordo con il Sindaco:

la sensibilizzazione sulle tematiche dell'acqua pubblica. La delega è limitata al periodo necessario per lo svolgimento dell'incarico.

 

  • Fabrizio ALA cura dal 13/4/2017, in accordo con il Sindaco:

l'accompagnamento , l'apertura e il monitoraggio dell'area camper in regime transitorio. La delega è limitata al periodo necessario per lo svolgimento dell'incarico.

 

  • Giorgio PITTAU cura dal 12/5/2017, in accordo con il Sindaco e l'Assessore allo Sport:

 la redazione di un analisi approfondita dei costi energetici e strutturali relativi agli impianti  sportivi cittadini, l'aggiornamento del regolamento sull'affidamento degli impianti sportivi e la redazione di un bando tipo per l'affidamento degli impianti. La delega è limitata al periodo necessario per lo svolgimento dell'incarico.

 

  • Roberto BAUDRACCO e Francesca SOLIMANDO curano dal 12/5/2017, in accordo con il sindaco e l'Assessore alle Politiche Sociali:

i rapporti con le Associazioni di volontariato della città e il coordinamento dei tavoli di lavoro sulle tematiche sociali proposti dall'Assessorato. La delega è limitata al periodo necessario per lo svolgimento dell'incarico.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Funzioni e Regolamento

Il Consiglio Comunale rappresenta l'intera Comunità e nell'ambito della sua autonomia funzionale ed organizzativa esercita le funzioni di indirizzo politico amministrativo e quelle di controllo sull'attività amministrativa.
Partecipa, secondo le modalità fissate alla definizione ed all'adeguamento delle linee programmatiche da parte del Sindaco o degli Assessori e ne verifica periodicamente lo stato di attuazione.
L'elezione del Consiglio, la sua durata in carica, il numero dei Consiglieri e la loro posizione giuridica sono disciplinati dalla Legge, che regola anche lo scioglimento e la sospensione dei Consiglieri.
Il funzionamento del Consiglio Comunale, nel quadro dei principi stabiliti, è disciplinato dal Regolamento, approvato a maggioranza assoluta.
Il Consiglio ha competenza limitatamente ai seguenti atti fondamentali:

  • gli Statuti dell'Ente e delle aziende speciali, i Regolamenti, i criteri generali in materia di ordinamento degli uffici e dei servizi;
  • i programmi, le relazioni previsionali e programmatiche, i piani finanziari, i programmi triennali e l'elenco annuale dei lavori pubblici, i bilanci annuali e pluriennali e relative variazioni, i conti consuntivi, i piani territoriali ed urbanistici, i programmi annuali e pluriennali per la loro attuazione, le eventuali deroghe ad essi, i pareri da rendere nelle dette materie;
  • le convenzioni tra i Comuni e quelle tra il Comune e la Provincia, la costituzione e la modificazione di forme associative;
  • l'istituzione, i compiti e le norme sul funzionamento degli organismi di decentramento e di partecipazione;
  • l’assunzione diretta di pubblici servizi, la costituzione di istituzioni e di aziende speciali, la concessione dei pubblici servizi, la partecipazione dell'Ente a società di capitali, l'affidamento di attività o servizi mediante convenzione;
  • l'istituzione e l'ordinamento dei tributi; la disciplina generale delle tariffe per la fruizione dei beni e dei servizi;
  • gli indirizzi da osservare da parte delle aziende pubbliche e degli enti ad esso collegati, sovvenzionati o sottoposti a vigilanza;
  • la contrazione di mutui non previsti espressamente in atti fondamentali del Consiglio comunale e l'emissione di prestiti obbligazionari;
  • le spese che impegnino i bilanci per gli esercizi successivi, escluse quelle relative alle locazioni di immobili ed alla somministrazione e fornitura di beni e servizi a carattere continuativo;
  • gli acquisti e le alienazioni immobiliari, le relative permute, gli appalti e le concessioni che non siano previsti espressamente in atti fondamentali del Consiglio o che non ne costituiscano mera esecuzione e che, comunque, non rientrino nell'ordinaria amministrazione di funzioni e servizi di competenza della Giunta, del Segretario Generale o di altri funzionari;
  • la definizione degli indirizzi per la nomina e la designazione dei rappresentanti del Comune presso Enti, Aziende ed Istituzioni, nonché la nomina dei rappresentanti del Consiglio Comunale presso Enti, Aziende ed istituzioni ad esso espressamente riservata dalla legge.
 

 

 


 

Regolamento del Consiglio Comunale


 

 

 

Mozioni del Consiglio

Elenco deliberazioni Consiglio Comunale mozioni presentate dai consiglieri:

Deliberazioni Consiglio Comunale anno 2017:

n. 7 del 01/02/2017  -  "MOZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE SIG. MANDUCA PER INIZIATIVE DI CONTRASTO ALLO SPRECO ALIMENTARE"

n. 8 del 08/02/2017  -  "MOZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE SIG. CAFFARATTO PER VINCOLARE L’USO DELLA SOVVENZIONE STATALE PER I COMUNI CHE OSPITANO I MIGRANTI. - RESPINTA"

n. 23 del 21/03/2017  - "MOZIONE PRESENTATA DALLA CONSIGLIERA SIG.RA PAZE’ RELATIVA ALLA TANGENZIALE TORINO-PINEROLO"

n. 24 del 22/03/2017  - "MOZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE SIG. CAFFARATTO PER AGGIUNGERE DUE CIPPI COMMEMORATIVI AL MONUMENTO DELLA MEMORIA ALLE “VITTIME DELLA VIOLENZA E DELL’INTOLLERANZA RELIGIOSA E POLITICA” - RESPINTA"

n. 25 del 22/03/2017  -  "MOZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE SIG. CAFFARATTO PER REALIZZARE NUOVI SERVIZI IGIENICI APERTI AL PUBBLICO NEI PRESSI DI PIAZZA ROMA - RESPINTA"

n. 26 del 22/03/2017  - "MOZIONE PRESENTATA DAI CONSIGLIERI SIG.RI: MANDUCA, CAFFARATTO E PAZE’ RELATIVA ALLA CITTADINANZA ONORARIA AD ABDULLAH ÖCALAN"

n. 33 del 18/04/2017  -  "MOZIONE PRESENTATA DAI CONSIGLIERI SIG.RI: MURRA, BARRAL, TAVELLA, BACHSTADT MALAN CAMUSSO,TECCO, POLLIOTTO, LENTA, PITTAU, SOLIMANDO, BAUDRACCO, GIGLI, ALA, LUPASCU E INGHES SU BULLISMI E CYBERBULLISMI – GIORNATA NAZIONALE DEL 7 FEBBRAIO"

n. 34 del 18/04/2017  - "MOZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE SIG. CAFFARATTO PER REALIZZARE NUOVI SERVIZI IGIENICI APERTI IN PIAZZA PLOTO - RITIRATA"

n. 35 del 18/04/2017  - "MOZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE SIG. CAFFARATTO PER METTERE IN SICUREZZA IL PIAZZALE ADIBITO A PARCHEGGIO PUBBLICO NEI PRESSI DEL COMPRENSORIO DELLE “TORRI”.

n. 37 del 30/05/2017  - "MOZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE SIG. MANDUCA RELATIVA AD INIZIATIVE DI RIQUALIFICAZIONE E VALORIZZAZIONE DELL’AREA C.D. “PORTICI BLU”

n. 38 del 31/05/2017 - "MOZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE SIG. CAFFARATTO PER VARIARE LA VIABILITA’ DELL’AREA MERCATALE DI P.ZA VITTORIO VENETO AL MERCOLEDI’"

n. 39 del 31/05/2017  - "MOZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE SIG. MARTINA RELATIVA AL PATRIMONIO IMMOBILIARE PUBBLICO COMUNALE - RITIRATA"

n. 40 del 31/05/2017 -  "MOZIONE PRESENTATA DALLA CONSIGLIERA SIG.RA PAZE’ RELATIVA ALLE SALE GIOCHI"

n. 41 del 31/05/2017 - "MOZIONE PRESENTATA DALLA CONSIGLIERA SIG.RA PAZE’ RELATIVA ALLE BICI IN CITTA’"

n. 55 del 27/07/2017 - "MOZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE SIG. MARTINA RELATIVA A PROVVEDIMENTI ANCHE A FAVORE DEGLI ESERCIZI DI COMMERCIO DI DETTAGLIO E VICINATO - RESPINTA"

n. 56 del 27/07/2017 -  "MOZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE SIG. MURRA RELATIVA ALL'ISTITUZIONE DI UN ORGANISMO DI COMPOSIZIONE DELLA CRISI DA SOVRA INDEBITAMENTO NEL COMUNE DI PINEROLO"

n. 57 del 27/07/2017  - "MOZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE SIG. CAFFARATTO RELATIVA ALL'ADESIONE ALL'ANCI - RESPINTA"

n. 58 del 27/07/2017  -  "MOZIONE PRESENTATA DAI CONSIGLIERI SIGG.RI CANALE, INGHES, MUSLEH, POLLIOTTO, PAZE', MURRA, GIGLI , CAFFARATTO, PITTAU E SOLIMANDO PER INIZIATIVE IN CONTRASTO AL CETA (COMPREHENSIVE ECONOMIC AND TRADE AGREEMENT)"

n. 63 del 27/09/2017   - "MOZIONE PRESENTATA DAI CONSIGLIERI SIG.RI: MANDUCA, BARBERO E PAZE’ SU “E’ ITALIANO CHI NASCE IN ITALIA”

n. 64 del 28/09/2017  - "MOZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE SIG. CAFFARATTO RELATIVA AL SOTTOPASSAGGIO DELLA STAZIONE FERROVIARIA"

n. 74 del 7/11/2017  - "MOZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE SIG. CAFFARATTO PER PROGETTO DI “CONTROLLO DI VICINATO”

n. 75 del 8/11/2017  - "MOZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE SIG. CAFFARATTO RELATIVA A P.ZA VITTORIO VENETO - RESPINTA"