Città di Pinerolo - Piazza V.Veneto 1 tel. 0121.361.111 p.IVA 01750860015
Français English Deutsch
Sei in: Home

Settore Polizia Municipale

Ufficio Polizia Municipale

Sede: Piazza Vittorio Veneto n.1 (piano terra) Pinerolo
Tel: 0121/361.278
Fax: 0121/361.281 - 0121 377.250
e_mail Polizia Municipale Ufficio Polizia Municipale
e_mail Ufficio Verbali vvuu.verbali@comune.pinerolo.to.it
Posta Elettronica Certificata: protocollo.pinerolo@cert.ruparpiemonte.it

 

PIANTONE

dal LUNEDI’  al SABATO   dalle 7.00 alle 20.00

 

UFFICIO VERBALI

 

LUN.

MAR.

MER.

VEN.

mattino

10.00 - 13.00

8.30 – 11.30

pomeriggio

 

 

14.30 – 17.30

 

UFFICIO NOTIFICHE

 

LUN.

MAR.

MER.

GIO.

VEN.

mattino

10.00 - 13.00

9.00 – 11.00

 

9.00 – 11.00

9.00 – 11.30

pomeriggio

 

 

14.30 – 17.30

 

 

ANTITERRORISMO – ZTL – INVALIDI

 

LUN.

MAR.

MER.

GIO.

VEN.

mattino

10.00 - 13.00

9.00 – 11.00

9.00 – 11.30

pomeriggio

 

 

14.30 – 17.30

 

 

COMMISSARI – QUERELE – ACCESSO AGLI  ATTI

 

LUN.

MER.

VEN.

mattino

10.00 - 13.00

 

9.00 – 11.30

pomeriggio

 

14.30 – 17.30

 

DIRIGENTE COMANDANTE riceve su appuntamento

 

Dirigente - Comandante:

Dott. ALOI Ermenegilda
E-mail comandantepm@comune.pinerolo.to.it

Commissario CITRO Fabrizio
Commissario ROSATO Doris
Vice Commissario LEVRINO Stefania

E-mail poliziamunicipale@comune.pinerolo.to.it

UFFICIO VERBALI:
Assistente BOCCHETTO Carla
E_mail vvuu.verbali@comune.pinerolo.to.it

 

Informazioni:

Nel menu' di destra sono disponibili le principali informazioni relative all'ufficio di Polizia Muincipale.

Di seguito descrizione delle funzioni,attività, personale e strutture:

LE FUNZIONI DELLA POLIZIA MUNICIPALE

Le funzioni della Polizia municipali sono definite in norme e regolamenti

- statali : Legge 7 marzo 1986, n. 65; D.M. 4 marzo 1987, n. 145; D.M. 18 agosto 1989, N. 341.

- regionali : L.R. 30 novembre 1987, n. 58; L.R. 16 dicembre 1991, n. 57.

- comunali : Regolamento del corpo di polizia municipale; regolamento di polizia urbana.

In sintesi, le funzioni previste dalla normativa vigente sono le seguenti:

• funzioni di polizia giudiziaria, rivestendo la qualità di agente o di ufficiale di polizia giudiziaria a seconda che trattasi di operatore o responsabile del servizio o del Corpo o degli
servizio di polizia stradale;
• addetti al coordinamento e al controllo;
• funzioni ausiliarie di pubblica sicurezza;

Oltre alle funzioni classificate dalla legge, molti sono i compiti espletati dagli operatori e dai responsabili della polizia municipale quali, per esempio, il servizio alle scuole, la distribuzione dei certificati elettorali, i vari tipi di accertamento, la collaborazione con i medici in caso di T.S.O. e, inoltre, una serie di attività non istituzionali, tipo l’intervento richiesto perché il cane del vicino abbaia in continuazione creando disturbo o l’attività di informazione sui temi più svariati.

Per quanto riguarda i regolamenti comunali:
Il regolamento del Corpo di polizia municipale è stato inserito nel Regolamento di Organizzazione.

 

LE ATTIVITA’ SVOLTE DALLA POLIZIA MUNICIPALE

Gli accertamenti
Gli accertamenti sono tutte quelle attività che il corpo di polizia svolge in parte per gli uffici esterni (tribunale, intendenza di finanza ecc.) e in parte per il completamento delle pratiche amministrative di competenza degli uffici comunali ( anagrafe, commercio, edilizia ecc..). L’esecuzione solerte e precisa di tali adempimenti come di fatto avviene, è di particolare importanza in quanto importa uno snellimento dei tempi di attesa cui è soggetto il cittadino richiedente. Gli accertamenti effettuati dalla polizia municipale vengono utilizzati anche dalle altre forze di polizia esistenti sul territorio.

L’attività mercatale
Essa consiste nell’espletamento di tutte quelle attività inerenti il controllo degli esercenti il commercio su area pubblica. Tali molteplici attività vanno dalla rilevazione delle presenze e assegnazione dei posti resisi vacanti per assenza del titolare, al controllo delle licenze amministrative per l’esercizio dell’attività, alla verifica del rispetto della normativa sul peso netto, sull’esposizione dei prezzi e sulle tipologie dei prodotti venduti sino ad arrivare al controllo delle norme di carattere igienico-sanitario quali il possesso del libretto sanitario , la pulizia e l’uso degli indumenti prescritti e il rispetto delle norme sull’esposizione dei prodotti alimentari deteriorabili.

La rilevazione dei sinistri stradali
Si tratta di attività particolarmente qualificata anche in considerazione degli aspetti psicologici e financo sanitari, oltre che tecnici che comporta. Il sinistro stradale, per sua natura, è un episodio altamente problematico per l’utente della strada, il quale, anche se fortunatamente non ferito, vede un suo bene di indispensabile utilizzo colposamente danneggiato da parte di altro utilizzatore della strada. Una corretta ricostruzione della dinamica del sinistro consentirà la determinazione delle responsabilità e il conseguente rimborso del danno subito.
A tal proposito si ricorda che si sono tenuti dei corsi sul primo soccorso, finalizzati all’apprendimento di quelle tecniche da mettere in atto in attesa dell’arrivo di operatori sanitari più qualificati, corsi organizzati e finanziati dalla Regione Piemonte, ai quali hanno partecipato i nostri operatori.

La vigilanza scolastica e l’educazione stradale
Il servizio di viabilità espletato dagli agenti presso le scuole elementari è di primaria importanza, infatti, viene messa in primo piano la sicurezza dei bambini all’entrata e all’uscita dalla scuola, sicurezza spesso messa a repentaglio dall’insensibilità degli utenti della strada che, in caso di assenza del vigile, non osservano la segnaletica.
La polizia municipale interviene anche nelle scuole, come fra l’altro previsto dal vigente codice della strada, quindi a livello di formazione, con l’educazione stradale.

L’attività di polizia giudiziaria
Quest’attività comprende una serie di attribuzioni e funzioni espletate dagli agenti e dagli ufficiali di polizia giudiziaria inerenti indagini, interrogatori, acquisizione di sommarie informazioni, in taluni casi, su delega dell’Autorità giudiziaria in altri casi d’iniziativa propria.

L’assistenza agli organi collegiali
Essa consiste nel supporto e nella vigilanza delle norme di ordine pubblico che gli agenti effettuato in occasione delle riunioni degli organi collegiali ( consiglio comunale, commissioni ed altro). Il supporto si concretizza ad esempio con la distribuzione delle convocazioni d’urgenza e degli ordini del giorno o in orari particolari ai consiglieri comunali.

La rappresentanza
In non poche occasione la polizia municipale offre all’occhio critico del cittadino, l’immagine dell’Amministrazione di appartenenza. Si pensi ad esempio l’attività svolta da tutto il personale della polizia municipale in occasione delle uscite del Gonfalone della città e delle molteplici manifestazioni svolte per le ricorrenze anche a livello nazionale.
Vengono inoltre, effettuati con periodicità a cadenza mensile servizi di rappresentanza senza Gonfalone in occasione delle varie manifestazioni.

L’informazione
Per la loro presenza all’esterno e la loro visibilità gli appartenenti ai Corpi di Polizia municipale sono da sempre il riferimento classico del cittadino necessitante di informazioni, informazioni di tipo viario, o come sempre più frequentemente accade, informazioni sulle modalità con cui accedere ai servizi non solamente comunali, ma anche chiarimenti su una qualche innovazione normativa non ancora compiutamente compresa.

La prevenzione e le sanzioni
Come a tutte le forze dell’ordine anche alla polizia municipale spetta questa dualità di compiti: l’azione preventiva, svolta grazie alla presenza sul territorio, ma anche attraverso corsi di educazione stradale, destinatari gli allievi delle scuole dell’obbligo, e non. Altrettanto gradita, ma indispensabile quanto la prima, l’azione sanzionatoria rivolta principalmente alla repressione delle violazioni al codice della strada, ma indirizzata anche al conseguimento del rispetto di altre normative quali, ordinanze sindacali, regolamenti comunali e altro.

L’osservanza delle ordinanze e dei regolamenti comunali e delle norme in generale
La funzione della polizia municipale è altresì importante per l’osservanza e l’applicazione dei precetti di cui alle ordinanze sindacali e ai regolamenti. Spesso infatti, gli agenti si trovano di fronte a situazioni in cui la mancata osservanza delle disposizioni ivi contenute, esige l’applicazione delle sanzioni.

 

 

PERSONALE E STRUTTURE

La pianta organica del Corpo di Polizia Municipale della Città di Pinerolo prevede la seguente dotazione di personale:

  • 1 Dirigente Comandante (Aloi dott. Ermenegilda)
  • 2 Commissari (Citro Fabrizio - Rosato Doris)
  • 1 Vice Commissario (Levrino Stefania)
  • 28 Agenti
  • 2 Ausiliari del traffico

 

Le strutture

Attualmente le auto in dotazione sono 5, quasi 1 ogni 3 agenti. Il parco macchine risulta quantitativamente sufficiente, soprattutto con l’arrivo di un recentissimo acquisto; si prevede la continuazione di tale processo di rinnovamento.

 


Navigazione:

torna inizio pagina [t]